Aiutare uomini e ragazzi con disturbi alimentari

I disturbi alimentari sono stati a lungo visti come un problema che colpisce ragazze e donne, ma il numero di uomini con disturbi alimentari sta aumentando rapidamente nelle nazioni industrializzate.

Si stima che i disturbi alimentari colpiscano ben 70 milioni di uomini e donne in tutto il mondo. La National Eating Disorders Association afferma che circa 10 milioni di uomini americani lotteranno con un disturbo alimentare ad un certo punto della loro vita, rispetto a 20 milioni di donne.

I ricercatori non sono sicuri, tuttavia, se più uomini siano effettivamente colpiti dai disturbi, o se lo sgretolamento di stereotipi dannosi abbia reso uomini e ragazzi più disposti ad ammettere l'esistenza di un problema. Gli stigmi culturali continuano, comunque, e il numero effettivo di uomini con disturbi alimentari potrebbe essere molto più alto di quanto suggeriscano le statistiche.

Insoddisfazione corporea

L'immagine corporea è il più forte predittore di disturbi alimentari nei maschi poiché televisione, film e social media fanno pressione su uomini e ragazzi per avere un "corpo ideale". Mentre dalle donne ci si aspetta che siano magre, gli uomini si sentono spinti a sviluppare corpi ultra-mascolini e perfettamente tonici.

Segni e sintomi di pericolo

Ci sono alcune bandiere rosse che possono indicare che un uomo o un ragazzo nella sua vita sta lottando con un disturbo alimentare:

  • Esercizio fisico compulsivo, specialmente sollevamento pesi o body building
  • Esercizio fisico anche quando è infortunato
  • Ansia quando si saltano gli allenamenti
  • Rapida perdita di peso
  • Bassa energia, letargia
  • Sentirsi freddo, anche quando fa caldo
  • Irritabilità durante i pasti
  • Pensieri ossessivi su cibo, peso e immagine corporea
  • Ritualità come masticare lentamente o tagliare il cibo in pezzi molto piccoli
  • Mangiare in privato
  • Comportamento alimentare, contare le calorie, saltare i pasti
  • Accumulo di cibi
  • Riduzione dell'interesse per il sesso
  • Uso di steroidi anabolizzanti
  • Alito cattivo e danni ai denti (può indicare bulimia)

Come parlare ad una persona cara del suo disturbo alimentare

Portare la questione di un disturbo alimentare non è facile, ma è un primo passo necessario per il recupero. I seguenti consigli possono aiutare:

  • Leggi tutto quello che puoi sui disturbi alimentari. I disordini sono complicati e la persona amata potrebbe provare un'enorme paura, senso di colpa, imbarazzo, vergogna o ansia. La conoscenza la aiuterà a capire cosa sta vivendo la sua amata.
  • Si prepari al fatto che la sua amata sia arrabbiata, sulla difensiva o in negazione. Inoltre, c'è la possibilità che non si sia reso conto (o abbia ammesso) di avere un disturbo alimentare.
  • Non affronti l'argomento se uno di voi due è emotivo, arrabbiato o stanco. Scelga un momento in cui siete entrambi rilassati. (Mai a tavola o in qualsiasi posto dove ci sia del cibo.)
  • Non affrettare la discussione. Se la conversazione non va bene, lasci perdere e ne parli più tardi.
  • Aiuta i ragazzi a capire che la mascolinità e la forza non dipendono da un certo tipo di corpo.
  • Incoraggia i ragazzi a sviluppare forze diverse dalla forza e dai muscoli.
  • Parlare in termini di sentimenti, non di cibo.
  • Ascoltare senza critiche, giudizi o sensi di colpa.
  • Non esiti a chiedere il consiglio di un consulente se non è sicuro di come affrontare la questione.

Trattamento dei disturbi alimentari

I medici non sempre riconoscono i segni di disordini alimentari tra uomini e ragazzi finché la perdita di peso non è inequivocabile. Se nota segnali di avvertimento, cerca il trattamento il prima possibile; non aspetti che il disturbo progredisca a livelli pericolosi.

Assicurarsi che il fornitore del trattamento o il centro di riabilitazione abbia esperienza nell'aiutare gli uomini con disturbi e che il trattamento sia sensibile al genere e non fatto su misura per le donne.

La consulenza qualificata può aiutare il suo caro a sviluppare modelli alimentari sani, una migliore relazione con il cibo e modi migliori per affrontare i pensieri sulle calorie, l'immagine corporea e il peso corporeo.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2018-02-28 16:49:40 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattro − 1 =

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati