Alcolisti: Cinque sottotipi distinti

L'alcolismo è un disturbo complesso e gli alcolisti sono soggetti a una serie di stereotipi poco gentili ed errati. In verità non esiste un unico tipo di bevitore problematico, ma uno studio del National Institute on Alcohol Abuse and Alcoholism (NIAAA) ha identificato cinque sottotipi distinti e identificabili.

Lo studio, che ha coinvolto quasi 1.500 persone, ha considerato fattori come la storia familiare, l'età in cui è iniziato il bere problematico e la presenza di disturbi di salute mentale o altri problemi di abuso di sostanze. I ricercatori sperano che le informazioni aiutino gli alcolisti e le loro famiglie a capire il disturbo e che i clinici creino programmi di trattamento più efficaci e altamente individualizzati.

Questo è ciò che hanno trovato:

Giovane adulto - I membri del sottotipo più grande mostrano tassi relativamente bassi di disturbi mentali e tipicamente non hanno problemi di abuso di altre sostanze, sebbene una piccola percentuale usi sigarette o marijuana. Anche se non bevono così frequentemente come gli altri sottotipi, tendono ad impegnarsi nel binge drinking. La maggior parte non ha una storia familiare di alcolismo e la maggior parte non è probabile che lotti con seri problemi legali o disturbi psichiatrici. Meno del nove per cento ha mai cercato una forma di trattamento, e quelli che lo fanno generalmente cercano aiuto da gruppi dei 12 passi piuttosto che da riabilitazioni o cliniche.

Giovani antisociali - I membri di questo gruppo, che tendono ad avere circa venticinque anni, hanno sviluppato problemi con l'alcol in un'età relativamente giovane. Almeno la metà proviene da famiglie con una storia di alcolismo e circa la metà risponde al criterio del disturbo antisociale di personalità. Tassi di depressione maggiore, disturbo bipolare, fobia sociale e disordine ossessivo-compulsivo (OCD) sono anche comuni tra questo sottotipo. Circa tre quarti fumano sigarette e marijuana, e molti lottano anche con dipendenze da cocaina o oppiacei. Non sono rari i problemi di irresponsabilità, impulsività o comportamento criminale, compresa la violenza. Almeno un terzo cerca qualche forma di trattamento per droghe e alcool.

Funzionale - La maggior parte degli alcolisti funzionali sono di mezza età. Molti sono istruiti e la maggior parte ha famiglie stabili, lavori affidabili e guadagna più di qualsiasi altro sottotipo. Circa la metà fuma sigarette e circa un terzo ha una storia familiare di dipendenza. Circa un quarto ha lottato con una grave depressione in qualche momento della sua vita; per il resto, i problemi con gravi malattie mentali non sono tipici. In media, bevono circa ogni due giorni, consumando da cinque a dieci drink per occasione. Meno del 20 per cento cerca aiuto per abuso di alcol o dipendenza - di solito consulenti privati o gruppi 12-Step.

Familiare intermedio - Come il sottotipo funzionale, anche i membri del gruppo familiare intermedio sono di mezza età, anche se tendono ad avere tassi più alti di disoccupazione. Circa la metà proviene da famiglie con una storia multigenerazionale di alcolismo. Quasi la metà ha avuto una grave depressione in qualche momento della sua vita e i membri di questo sottogruppo hanno tassi più alti di altri disturbi di salute mentale come il disturbo bipolare, OCD, ansia o disturbo antisociale di personalità. Circa il 20% ha avuto problemi di abuso di cocaina e marijuana. Circa un quarto ha cercato un trattamento, di solito sotto forma di gruppi di auto-aiuto, disintossicazione o fornitori di trattamenti privati.

Cronico grave - Questo è il sottotipo più piccolo ma più gravemente dipendente, che comprende meno del 10% degli alcolisti negli Stati Uniti. Quasi l'80% è cresciuto in famiglie di tossicodipendenti e la maggior parte ha avuto problemi di abuso di sostanze e dipendenza in giovane età. Tendono ad avere un tasso molto alto di gravi disturbi psichiatrici, tra cui ansia grave, disturbo bipolare e depressione grave, oltre ad alti tassi di abuso di altre sostanze come sigarette, marijuana, oppiacei o cocaina. Bevono frequentemente e spesso si impegnano in binge drinking. È più probabile che questo gruppo cerchi aiuto da gruppi di auto-aiuto e di disintossicazione o di trattamento di droghe e alcool o riabilitazione.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2017-04-02 22:05:33 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

20 − 3 =

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati