Latest

Negligenza affluente

La società esprime grande preoccupazione per i bambini poveri e con pochi mezzi e per la maggiore probabilità che non abbiano accesso all'assistenza sanitaria e all'istruzione, o che si diano alla droga o al crimine in età adulta. Si presta meno attenzione ai figli di genitori benestanti che hanno la loro serie di problemi. La…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più

Benefici dello yoga nel trattamento delle dipendenze

In termini generali, lo yoga è un esercizio che apporta benefici al corpo, alla mente e allo spirito attraverso l'integrazione di tecniche di respirazione, esercizi di rafforzamento, posture e meditazione. Ci sono molti tipi di yoga; tutti sono vantaggiosi. Sebbene lo yoga sia una pratica secolare, è una modalità di trattamento relativamente nuova nel campo…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più
precedente
/
prossimo

Arrestare l’overdose con i “farmaci di salvataggio

Chiunque faccia uso di droghe oppioidi è a rischio di overdose, sia che si tratti di farmaci prescritti come l'OxyContin o il Vicodin, sia che si tratti di farmaci usati solo a scopo ricreativo, come l'eroina. Il rischio di overdose è ancora più alto quando gli oppiacei sono usati con alcol o altre droghe.

Un'overdose può essere invertita in modo sicuro con l'uso di un "farmaco di soccorso" conosciuto come naloxone, o Narcan. Fino a poco tempo fa, il naloxone era disponibile solo con una prescrizione, ma sta diventando più facile da ottenere ed è spesso disponibile nelle farmacie al banco. Molte organizzazioni di servizi comunitari o gruppi di prevenzione delle overdosi forniscono gratuitamente il naloxone alle persone a rischio.

You Can Save a Life

Se un amico o un membro della famiglia fa uso di droghe oppioidi, o se si trova in situazioni in cui potrebbe essere testimone di un'overdose, si procuri il naloxone e lo tenga a portata di mano. Se è un consumatore di droghe oppioidi, tenga a portata di mano il naloxone (Narcan) e dica ad amici e familiari dove si trova e come usarlo. La maggior parte delle overdose si verifica in casa, spesso in presenza di amici, familiari o assistenti.

Somministri il naloxone anche se non è sicuro che sia in corso un'overdose. Non danneggerà una persona che non è in overdose, e se sospetta un'overdose, è meglio peccare di prudenza. Il naloxone non ha alcun potenziale di abuso.

Riconoscere i segni di un'overdose

  • Respirazione lenta o assente
  • Battito cardiaco lento o assente
  • Gorgoglio, soffocamento o russamento
  • Punte delle dita e labbra blu o grigie
  • Non risponde al suono della sua voce, anche se chiama il suo nome

Tipi di Naloxone

Ci sono tre modi principali per le persone non mediche di somministrare il naloxone. Per ognuno vengono fornite istruzioni chiare.

  1. Spruzzo nasale, inserito in ogni narice
  2. Iniezione, iniettato nel muscolo della coscia o nella parte superiore del braccio
  3. Autoiniettore, iniettato nell'esterno coscia

Cosa fare in caso di overdose

  • Chiamare immediatamente i soccorritori medici di emergenza locali, anche se la persona si sveglia e comincia a respirare dopo la somministrazione del naloxone. Il naloxone non sostituisce le cure mediche di emergenza. I sintomi pericolosi dell'overdose, comprese le difficoltà respiratorie, possono verificarsi anche dopo che la persona si è svegliata.
  • Somministrare il naloxone immediatamente dopo aver chiamato i soccorsi. Non aspetti.
  • Segua qualsiasi indicazione fornita dal personale di emergenza. Potrebbero consigliarle di fare compressioni toraciche o respirazione di soccorso (CPR) fino all'arrivo dei soccorsi.
  • Dare alla persona una seconda dose di naloxone se non c'è reazione dopo tre minuti. Il naloxone di solito si trova in una confezione da due.
  • Stare con la persona fino all'arrivo dei soccorsi. Potrebbe essere spaventato e confuso e potrebbe avere gravi sintomi di astinenza. Il naloxone agisce dopo 30-60 minuti.
  • Questa può essere una buona opportunità per suggerire un programma di trattamento della droga o una clinica di riabilitazione, ma non forzare la questione.

Sulle leggi del buon samaritano

La maggior parte degli Stati degli USA ha approvato le leggi del buon samaritano, il che significa che può chiamare la polizia o il personale medico di emergenza in caso di overdose senza temere la prigione o altre ripercussioni. Leggi simili sono state promulgate in diversi Paesi e comunità in Europa.

Photo Credit: Jeff Anderson, Flickr

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2018-03-14 16:32:23 e tradotto in Italiano nel 2021

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati