Latest

Negligenza affluente

La società esprime grande preoccupazione per i bambini poveri e con pochi mezzi e per la maggiore probabilità che non abbiano accesso all'assistenza sanitaria e all'istruzione, o che si diano alla droga o al crimine in età adulta. Si presta meno attenzione ai figli di genitori benestanti che hanno la loro serie di problemi. La…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più

Benefici dello yoga nel trattamento delle dipendenze

In termini generali, lo yoga è un esercizio che apporta benefici al corpo, alla mente e allo spirito attraverso l'integrazione di tecniche di respirazione, esercizi di rafforzamento, posture e meditazione. Ci sono molti tipi di yoga; tutti sono vantaggiosi. Sebbene lo yoga sia una pratica secolare, è una modalità di trattamento relativamente nuova nel campo…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più
precedente
/
prossimo

Astinenza vs. Moderazione: Qual è meglio?

Cosa è meglio? Evitare completamente e totalmente l'alcol o un approccio più moderato? È addirittura possibile per un tossicodipendente usare alcol moderatamente senza smettere completamente?

Questa è una domanda difficile e i professionisti discutono la questione da più di 50 anni. La risposta dipende da una serie di fattori e non esiste una soluzione unica per tutti.

È normale che le persone resistano all'idea di smettere di bere completamente quando iniziano a rendersi conto che il lavoro, la salute o le relazioni sono in pericolo a causa di un problema di alcolismo. Vogliono imparare a bere meno e a smettere prima di raggiungere l'intossicazione.

Questo tentativo di moderazione può essere benefico perché per i forti bevitori, qualsiasi riduzione del bere è buona e un tentativo di moderazione è il primo passo verso il recupero. Le persone che tentano la moderazione per la prima volta stanno ammettendo a se stesse che esiste un problema e stanno mostrando la volontà di fare dei cambiamenti.

Tuttavia, in alcuni casi, le persone alla fine arrivano a capire che l'astinenza totale è una soluzione migliore, ed è effettivamente più facile che tentare di mantenere il controllo.
Secondo la Harvard University Medical School, il bere moderato ha successo solo per le persone che non hanno ancora sviluppato una grave dipendenza o che non hanno ancora sperimentato gravi conseguenze come risultato del bere. Imparare il bere moderato può aiutare le persone a stabilire obiettivi e a prendere decisioni migliori prima di oltrepassare la linea dell'alcolismo.

Uno studio di ricerca ha seguito i bevitori per tre-otto anni dopo che avevano completato un programma di autocontrollo comportamentale. I risultati hanno indicato che la possibilità di bere moderatamente con successo diminuisce drasticamente a seconda della gravità della dipendenza. Le persone nelle fasi iniziali di un problema con il bere possono raggiungere il successo.

Se è preoccupato per il suo bere, ci sono diverse cose a cui pensare.
La moderazione può valere la pena di essere presa in considerazione se:

  • ha uno stile di vita stabile, incluso un lavoro fisso e una famiglia e amici che la sostengono.
  • Non ha problemi di vita importanti come difficoltà lavorative, divorzio in corso, morte recente in famiglia o problemi medici cronici.
  • Non ha depressione, anxiety, o altri problemi di salute mentale che potrebbero indurla a usare l'alcol per automedicarsi.
  • È disposto a impegnarsi completamente a bere moderatamente.
  • Non fa uso di droghe.
  • Non ha una storia familiare di dipendenza da droga o alcol.
  • Sei disposto ad affrontare i problemi più "facili" che si presentano, come la bassa autostima, la difficoltà a porre dei limiti o i frequenti problemi di autostima.

L'astinenza è probabilmente l'opzione migliore se:

  • Tendi a diventare belligerante, violento o aggressivo mentre bevi, anche piccole quantità.
  • Hai la tendenza a guidare ubriaco, sei stato arrestato per guida in stato di ebbrezza o hai avuto un incidente mentre guidavi ubriaco.
  • Sta assumendo farmaci che possono interagire con l'alcol.
  • Si trova al di sotto dell'età legale per bere.
  • Ha tentato di smettere o ridurre il consumo senza successo.
  • Ha sperimentato gravi sistemi di astinenza come convulsioni o delirium tremens (DTs).
  • Non è in grado di smettere di bere una volta iniziato.
  • Ha avuto vuoti di memoria o perdite di memoria mentre era sotto l'influenza.
  • Continua a bere, anche quando il suo bere sta causando evidenti problemi nelle relazioni o nel lavoro.
  • Sta sviluppando tolleranza all'alcol (ha bisogno di quantità sempre maggiori).
  • Ha una storia familiare di dipendenza da droghe o alcol.
  • Ha iniziato a bere quando era molto giovane (prima dei 15 anni).
  • Ha o ha avuto altre dipendenze (gioco d'azzardo, lavoro, sex, prescription drugs, etc.).
  • Il suo medico le ha consigliato di smettere di bere.

Cosa è meglio per lei?

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2015-03-25 23:01:33 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati