Benzodiazepine e alcol

I produttori stampano messaggi di avvertimento dai colori vivaci sui flaconi delle prescrizioni per un motivo, ed è una buona idea prestare attenzione. Uno dei messaggi più importanti è: "Non bere bevande alcoliche durante l'assunzione di questo farmaco"

Sebbene mischiare qualsiasi farmaco su prescrizione con l'alcol sia una pessima idea, mischiare alcolici e benzodiazepine è estremamente pericoloso e può essere mortale. Se lei o qualcuno che ama sta abusando di alcol e benzodiazepine, il trattamento di droghe e alcol o la riabilitazione possono aiutare, e possono essere un salvavita.

Cosa sono le benzodiazepine?

Le benzodiazepine sono farmaci che rallentano le risposte del sistema nervoso centrale, producendo così una sensazione di calma e rilassamento.

Conosciute comunemente come "benzos", le benzodiazepine, scoperte per caso a metà degli anni 50, furono accolte dai medici come un'alternativa più sicura ai barbiturici. All'inizio degli anni '60, questi farmaci venivano usati per trattare problemi come ansia, disturbo di panico, insonnia, spasmi muscolari e convulsioni. Sono destinati ad essere usati solo per un sollievo a breve termine in quanto creano una forte dipendenza:

Le benzodiazepine comunemente prescritte includono:

  • Valium (diazepam)
  • Xanax (alprazolam)
  • Librium (clordiazepossido)
  • Klonopin (clonazepam)
  • Serax (oxazepam)
  • Rohypnol (flunitrazepam)

Quali sono i rischi di mescolare benzo e alcol?

Le benzodiazepine sono relativamente sicure se usate come indicato. Tuttavia, alcol e le benzodiazepine sono entrambi depressori del sistema nervoso centrale ed entrambi hanno effetti sedativi. L'uso delle due sostanze insieme intensifica gli effetti di ciascuna.

È impossibile prevedere come la combinazione di alcol e benzodiazepine possa influire su di lei perché sono coinvolti diversi fattori, tra cui la quantità di cibo mangiato, la quantità e la velocità con cui si consuma alcol e la dose di benzodiazepine, nonché la sua età, il peso corporeo, la salute generale e le condizioni dei suoi reni e del fegato.

La miscela di benzodiazepine e alcol può provocare depressione respiratoria, diminuzione della coordinazione, confusione, problemi di memoria, alterazione del riflesso faringeo, deliri, psicosi, aggressività, mania, agitazione, vertigini, amnesia, allucinazioni e pensieri suicidi.

La combinazione può anche abbassare le sue inibizioni, aumentando così la possibilità di fare sesso non protetto, guidare in modo pericoloso o altri comportamenti rischiosi.

In casi gravi, l'impatto sulla frequenza cardiaca e sulla respirazione può portare a convulsioni, coma, danni cerebrali e morte.

Le statistiche

Secondo la Substance Abuse and Mental Health Services Administration (SAMHSA), più del 40% di tutti i trattamenti medici di emergenza legati alla combinazione di benzodiazepine e alcol hanno portato alla morte o a qualche altro tipo di esito medico grave.

Similmente, il Center for Disease Control (CDC), riferisce che quasi un terzo di tutte le morti legate alla droga sono associate alle benzodiazepine.

Trattare la dipendenza da alcol e benzodiazepine

Più importante, chiami immediatamente i medici di emergenza se nota uno dei segni o sintomi di avvertimento menzionati sopra.

Il primo passo è detox, che consiste nel ridurre gradualmente il dosaggio delle benzodiazepine. Non cerchi mai di smettere di usare le benzodiazepine senza l'assistenza di un medico, perché smettere di colpo è difficile ed estremamente pericoloso.

A Paracelso siamo molto esperti nel rendere la conicità e infine l'interruzione delle benzodiazepine il più indolore e facile possibile. Non c'è bisogno di soffrire di sintomi di astinenza.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2018-06-10 14:46:41 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

due × 3 =

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati