Bevanda Sciamanica: Ayahuasca

L’Ayahusca è una bevanda curativa dalle proprietà allucinogene, una bevanda sacra per realizzare riti religiosi e terapeutici.

Ayahuasca è una miscela di piante sacre usata da millenni dalle culture indigene della regione amazzonica. L'infuso psicoattivo ha guadagnato un notevole interesse tra gli occidentali negli ultimi decenni, spesso come mezzo per trattare depressione, ansia o dipendenza, o per raggiungere una maggiore comprensione spirituale.

Tradizionalmente, l'ayahuasca viene usata nelle cerchie cerimoniali o piccoli gruppi, di solito sotto la guida di uno sciamano o un leader o facilitatore ben addestrato. Gli utenti affermano di sperimentare un risveglio spirituale sconvolgente, una profonda intuizione, un rinnovato proposito e una sensazione di armonia e connessione con la natura e l'universo.

Che cos'è l'ayahuasca?

L'ayahuasca si estrae principalmente dalla vite ayahuasca (Banisteriopsis caapi), una pianta sacra da fiore originaria del bacino amazzonico. La pianta è conosciuta anche come yage, daime, natema, o iowasca, a seconda della regione in cui cresce.

Il tè tropicale, che può contenere anche foglie di chacruna (Psychotria viridis) o altre piante con qualità psicoattive, viene preparato da un ayahuasquero, uno sciamano addestrato nei metodi tradizionali di preparazione e somministrazione del tè. La vite e le foglie vengono accuratamente pulite e poi pestate in una poltiglia con mazze di legno.

La potenza del tè varia considerevolmente a seconda di fattori come le variazioni naturali delle piante e il livello di abilità dell'ayahuasquero.

Una cerimonia dell'ayahuasca

Le cerimonie di ayahuasca si svolgono solitamente in una capanna circolare. I partecipanti, ai quali viene chiesto di togliersi le scarpe prima di entrare, si siedono su spesse stuoie disposte in cerchio intorno allo sciamano. Vengono forniti cuscini e coperte. La stanza è illuminata a lume di candela.

Dopo lo svolgimento di vari rituali, l'infuso viene benedetto e lo sciamano o il facilitatore invita ogni partecipante a farsi avanti per la sua tazza di ayahuasca. Quando ogni persona ha ricevuto una tazza, le candele vengono spente e i partecipanti siedono nell'oscurità e nel silenzio per 15-20 minuti.

Vomito, così come forti crampi, diarrea o sudorazione profusa sono comuni quando la bevanda prende piede. Tuttavia, molti utenti dicono di sentirsi rinfrescati e rinati dopo l'esperienza, che generalmente dura dalle quattro alle otto ore.

Alcuni riportano un'esperienza che cambia la vita e la sensazione che sia presente un'intelligenza potente e suprema. Altri riportano esperienze spiacevoli come allucinazioni simili a incubi e visioni di rettili, insetti o alieni spaziali.

Anche se la sostanza libera il corpo abbastanza rapidamente, l'intensità e l'ansia dell'esperienza allucinatoria possono essere opprimenti per alcuni consumatori.

I pericoli

La maggior parte delle persone non sperimenta effetti avversi una volta che la droga si esaurisce, ma il rischio di problemi seri è più alto per chi ha condizioni preesistenti, compresi problemi cardiaci, epilessia, malattie renali o epatiche, diabete, disturbo bipolare, psicosi o schizofrenia.

L'Ayahuasca può anche essere pericolosa per le persone che usano droghe ricreative, nicotina o caffeina, antidepressivi e alcune altre prescrizioni, così come farmaci da banco e rimedi erboristici. Si consiglia agli utenti di rinunciare a bevande alcoliche e droghe ricreative, inclusa la marijuana, prima della cerimonia.

Sebbene le conseguenze gravi siano relativamente rare, la maggior parte degli sciamani e dei facilitatori non sono addestrati a gestire effetti collaterali pericolosi.

Trattamento per la dipendenza: il trattamento e la riabilitazione da droghe e alcol è più sicuro

Benefici dell’Ayahuasca

L’ayahuasca non possiede soltanto delle proprietà psichedeliche e visionarie, ma anche delle proprietà curative, al punto da essere identificata come “medicina” dalle popolazioni amazzoniche che la utilizzano.

Tra i benefici di questa bevanda ritroviamo un senso di purificazione, una forte connessione con la natura e il ritrovamento del senso della propria vita, ma l’ayahuasca viene utilizzata anche per la cura di vere e proprie malattie o dipendenze

  • cancro allo stomaco, all’utero, alla prostrato o al seno
  • tossicodipendenza, dipendenza da alcol, dipendenza da farmaci

Sebbene l'ayahuasca sia spesso usata per affrontare l'abuso di sostanze e le dipendenze, la maggior parte dei professionisti della dipendenza, preoccupati per la mancanza di solide prove scientifiche, crede che siano necessarie ulteriori ricerche prima che la droga possa essere considerata sicura ed efficace. Nel frattempo, il trattamento per droghe e alcool e la riabilitazione sono un mezzo meno pericoloso e più affidabile per affrontare il problema.

Se stai pensando di utilizzare l'ayahuasca come trattamento per la dipendenza o per problemi di salute mentale, fai ricerche approfondite sulla questione e assicurati di conoscere i possibili rischi per la tua salute fisica e psicologica. Fai attenzione ai ciarlatani e ai falsi sciamani che predano gli ignari consumatori di ayahuasca.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2017-06-25 20:07:58 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattordici + otto =

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati