Chemsex

Chemsex si riferisce ad un comportamento estremamente rischioso che coinvolge certe droghe ricreative e il sesso. Conosciuto anche come PnP, (Party and Play) o chemfun, il chemsex è praticato tipicamente da uomini gay che vengono a conoscenza di eventi chemsex su Internet o su app di networking sviluppate appositamente. Gli eventi possono durare un intero fine settimana o più e possono comportare sesso con diverse persone.

Le droghe riducono le inibizioni e provocano eccitazione, permettendo agli individui di rimanere svegli e fare sesso più volte, di solito senza raggiungere l'orgasmo.

Gli esperti non sono sicuri di quanti individui pratichino il chemsex, ma sembra essere un numero relativamente piccolo di persone, principalmente in aree urbane come Londra e New York. Tuttavia, i servizi di salute pubblica notano che la pratica, che sembra espandersi in tutto il mondo, è stata segnalata in Australia, Messico, Canada e Asia.

Farmaci comunemente associati al Chemsex

Chemsex è diverso dal comportamento in cui una persona si fa, perde le inibizioni e finisce per fare sesso. Gli individui che si dedicano al Chemsex assumono prima droghe con l'unica intenzione di fare sesso mentre sono sotto effetto.

Le droghe comunemente usate dai partecipanti al Chemsex sono quelle che aumentano la fiducia e abbassano le inibizioni mentre portano un'intensa scarica di euforia. Le droghe tipiche includono:

Mephedrone- Conosciuto anche come meow meow o M-Cat, il mefedrone è una droga sintetica stimolante economica ampiamente disponibile in Europa. La droga, disponibile in polvere, viene tipicamente ingerita, sniffata o iniettata.

Metanfetamina- Come il mefedrone, la metanfetamina (crystal meth) è una droga sintetica prodotta in laboratori clandestini. Si ottiene da una combinazione di sostanze chimiche che possono includere anfetamine, medicine per il raffreddore e sostanze tossiche come l'acido delle batterie, l'antigelo o lo sgrassatore.

GHB (Gamma Idrossibutirrato) - A differenza del mefedrone e della metanfetamina, il GHB è una droga depressiva che fa sentire i consumatori rilassati e sessualmente eccitati. Può rilassare i muscoli, rendendo il sesso anale più facile. Il GHB è molto pericoloso e, se mescolato con alcool o altre droghe depressive, può provocare gravi difficoltà respiratorie o il coma.

Pericoli legati al Chemsex

Ci sono molti pericoli associati al Chemsex, compresi i seguenti:

  • Il Chemsex comporta l'introduzione di grandi quantità di droghe pericolose nel sistema. Alcune persone usano un mix di droghe diverse o combinano le droghe con l'alcol, il che può causare il rallentamento o l'accelerazione del cuore.
  • Anche se molti partecipanti usano protezioni, le feste chemsex coinvolgono spesso uomini sieropositivi che decidono deliberatamente di non usare protezioni perché non c'è pericolo di trasmettere la malattia ad altre persone. Tuttavia, la trasmissione di altre malattie sessualmente trasmissibili, tra cui l'epatite C, è ancora possibile.
  • La perdita di inibizioni causata dalle droghe espone i consumatori ad un rischio maggiore di aggressione, stupro o rapina.
  • La metanfetamina causa frequentemente piaghe in bocca, aumentando così il pericolo di trasmissione dell'HIV tramite il sesso orale.
  • Le droghe chemsex possono provocare pericolosi effetti collaterali come allucinazioni, paranoia e comportamento aggressivo.
  • L'abuso frequente di droghe chemsex può causare dipendenza e assuefazione.
  • L'overdose è una possibilità molto reale.

Chemsex e dipendenza

Molti esperti credono che drug e centri di trattamento e riabilitazione per alcool dovrebbero offrire trattamento per la dipendenza e l'abuso di party drug, e che il trattamento per la dipendenza dovrebbe includere gli uomini che usano le droghe come prerequisito del chemsex. Molti credono anche che più fornitori di trattamento dovrebbero offrire programmi di trattamento per l'abuso di sostanze specificamente adattati agli uomini gay e bisessuali.

Un trattamento efficace, come quello che offriamo a Paracelso, affronta anche questioni sottostanti e sentimenti negativi, tra cui depressione, ansia, solitudine, rifiuto, bisogno di intimità e altri problemi che possono spingere le persone a impegnarsi in questi comportamenti rischiosi in primo luogo.

Il nostro approccio professionale, premuroso, empatico e basato sulla conoscenza riduce anche il offerte di riduzione del danno, il che significa che dopo le abbuffate da party, ripariamo il corpo attraverso trattamenti di medicina funzionale ed educhiamo i clienti sul rischio di usare le suddette sostanze chimiche. Alcune persone non sono pronte a smettere (ancora) e quindi, la riduzione del danno è un metodo efficace per contenere i rischi a lungo termine dell'uso di chemsex e droghe correlate.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2017-01-03 23:40:04 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

cinque + sedici =

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati