Cos’è l’EMDR?

EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing), ideato alla fine degli anni '80, è un tipo di terapia usata per aiutare le persone a risolvere il disagio emotivo derivante da esperienze di vita traumatiche come combattimenti, stupri, incidenti automobilistici, disastri naturali o aggressioni fisiche.

Oggi l'EMDR viene applicato come trattamento per diversi problemi emotivi, inclusi attacchi di panico, ansia, disfunzioni sessuali, disturbi alimentari, depressione e abuso e dipendenza da sostanze. È particolarmente utile per le persone che hanno difficoltà a parlare dell'esperienza traumatica.

Gli studi

Numerosi studi negli ultimi due decenni hanno indicato un drammatico miglioramento con l'EMDR, a volte dopo solo poche sedute. Uno studio condotto da Kaiser Permanente ha scoperto che più di tre quarti delle vittime di traumi multipli e il 100% delle vittime di traumi singoli erano liberi da PTSD dopo sei sessioni. In un altro studio che coinvolgeva vittime di combattimento, un'alta percentuale di partecipanti era completamente libera dai sintomi dopo 12 sessioni.

EMDR è stato approvato dall'American Psychology Association ed è incluso nelle linee guida dell'American Psychiatric Association per il trattamento di pazienti con PTSD e stress acuto. È fortemente raccomandato dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.

Nel Regno Unito, il National Institute for Health and Care Excellence richiede che l'EMDR sia incluso nelle cliniche che forniscono servizi a persone con diagnosi di PTSD.

Come sono le sessioni EMDR?

La durata delle sessioni EMDR varia a seconda dei bisogni del cliente e può durare fino a 90 minuti. Il trattamento è un processo in più fasi che include la spiegazione della procedura, la storia personale e la discussione dell'evento traumatico e dell'attuale livello di stress.

Il terapeuta chiederà al paziente di ricordare un evento disturbante e di tenerlo in mente, richiamando le sensazioni corporee, le immagini e le emozioni. Allo stesso tempo, il terapeuta muoverà le dita da un lato all'altro e chiederà al paziente di seguire visivamente il movimento, un po' come se stesse guardando una partita di tennis.

Gradualmente, il terapeuta aiuterà il paziente a passare a pensieri più positivi. Alla fine della sessione, il terapista si assicurerà che il paziente stia bene e gli chiederà di valutare l'attuale livello di stress.

Come funziona

Nessuno è sicuro di come funzioni esattamente l'EMDR, ma i ricercatori credono che la terapia che coinvolge i movimenti oculari rapidi, molto simile al sonno REM, cambi il modo in cui il cervello elabora le informazioni e liberi i pazienti dal sentirsi intrappolati in emozioni spaventose.

Le persone che hanno subito un trauma imparano a sostituire immagini ed emozioni negative con pensieri positivi, quindi non rivivono più continuamente le sensazioni, immagini e suoni collegati all'evento traumatico.

I ricordi traumatici sono ancora presenti, ma cessano di avere una forte influenza sulla persona traumatizzata.

Anche se l'EMDR sta diventando più ampiamente accettato, rimane controverso. Alcuni oppositori dicono che gli studi sono stati limitati e che è troppo presto per sapere se i benefici saranno sostenuti nel tempo.

Se sta considerando l'EMDR

Se è interessato all'EMDR, cerchi un consulente, psicologo, assistente sociale o terapista con licenza ed esperienza nell'EMDR. Molti fornitori di servizi di salute mentale, cliniche per il PTSD e centri di trattamento di droghe e alcool includono l'EMDR nei loro approcci di trattamento.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2018-07-28 11:26:38 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 − 2 =

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati