Dentro la scatola: Violenza e mascolinità

La violenza contro le donne è un problema in molti paesi del mondo e le statistiche indicano che la situazione non sta migliorando. L'American Psychology Association stima che almeno tre donne vengono uccise da fidanzati, mariti o ex ogni giorno negli Stati Uniti. Una donna su quattro ha sperimentato la violenza per mano di un attuale o ex fidanzato o marito ad un certo punto della sua vita.

La violenza domestica è la principale causa di lesioni per le donne tra i 15 e i 44 anni negli Stati Uniti. In tutto il mondo si stima che la metà delle vittime femminili di omicidio siano state uccise da un membro della famiglia o da un partner intimo.

Tony Porter crede che il modo in cui gli uomini sono socializzati sia il fondamento della cultura della violenza contro le donne. Porter è un attivista, insegnante e cofondatore di A Call to Men: The National Association of Men and Women Committed to Ending Violence Against Women.

In un recente discorso TED, Porter usa il concetto di "Man Box" per descrivere un gruppo di stereotipi maschili che tengono uomini e ragazzi a un certo insieme di standard. Da uomini e ragazzi, dice Porter, ci si aspetta che siano aggressivi, dominanti e atletici e che non mostrino mai emozioni, tranne la rabbia. Le donne sono deboli, inferiori e di minor valore.

Questo tipo di pensiero, dice Porter, "ci paralizza e ci tiene in ostaggio". Porter ha lavorato con gruppi di uomini, tra cui la NFL (National Football League), la NBA (National Basketball Association), l'Accademia Navale degli Stati Uniti e numerose università e college di tutto il mondo. Incoraggia gli uomini a ridefinire cosa significa essere un uomo, a sfidare il pensiero corrente e iniziare a pensare in modo diverso e ad esplorare la connessione tra la socializzazione maschile e la violenza contro le donne.

La sua speranza è che gli uomini scoprano le cose buone dell'essere uomo. Mentre va bene provare e mostrare sentimenti ed emozioni, non va bene dominare le donne. Osserva che i padri hanno un impatto enorme sul modo in cui i loro figli vedono le donne. Se gli uomini possono fungere da migliori modelli di ruolo per i ragazzi sostenendo l'uguaglianza tra uomini e donne, la vita sarà migliore per le generazioni future.

Socializzazione maschile e abuso di sostanze

La socializzazione maschile gioca un ruolo nell'abuso di sostanze e nella dipendenza, poiché la decisione di una persona di usare droghe e alcol è ampiamente influenzata dalla cultura in cui vive. Gli studi indicano che almeno il 60% dei picchiatori usa o abusa di droghe e alcol, e spesso incolpano essere sotto l'influenza come motivo della violenza verso la fidanzata o il coniuge.

Le donne che hanno subito abusi hanno maggiori probabilità di abusare di droghe e alcol. Le donne con un problema di abuso di sostanze hanno meno probabilità di lasciare una relazione violenta.

Trattamento farmacologico e riabilitazione sono spesso necessari per aiutare sia gli uomini che le donne a lavorare sulla rabbia, depressione, ansia o altri problemi alla base dell'abuso di sostanze e dipendenza. Consulenza può aiutare gli uomini ad esaminare i loro atteggiamenti verso le donne, mentre imparano migliori tecniche di coping e modi di gestire la rabbia e lo stress.

Guarda il TED Talk di Tony Porter qui.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2016-10-16 10:54:24 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

11 + 1 =

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati