Latest

Negligenza affluente

La società esprime grande preoccupazione per i bambini poveri e con pochi mezzi e per la maggiore probabilità che non abbiano accesso all'assistenza sanitaria e all'istruzione, o che si diano alla droga o al crimine in età adulta. Si presta meno attenzione ai figli di genitori benestanti che hanno la loro serie di problemi. La…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più

Benefici dello yoga nel trattamento delle dipendenze

In termini generali, lo yoga è un esercizio che apporta benefici al corpo, alla mente e allo spirito attraverso l'integrazione di tecniche di respirazione, esercizi di rafforzamento, posture e meditazione. Ci sono molti tipi di yoga; tutti sono vantaggiosi. Sebbene lo yoga sia una pratica secolare, è una modalità di trattamento relativamente nuova nel campo…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più
precedente
/
prossimo

Dipendenza: Ampiamente discusso ma poco compreso

Anche se negli ultimi anni sono state fatte notevoli scoperte scientifiche, la dipendenza rimane una malattia complessa che colpisce milioni di persone in tutto il mondo. Negli Stati Uniti si stima che un americano su 10 lotta con l'abuso o la dipendenza. Il National Institute of Health stima che la malattia costa almeno mezzo trilione di dollari ogni anno a causa della produttività persa, delle spese sanitarie e del crimine.

Anche se neuroscienziati, ricercatori di psicologia, aziende farmaceutiche e altri hanno pompato miliardi di dollari nella ricerca, resta ancora molto da imparare. La gente continua a chiedersi perché sia così difficile smettere di usare sostanze che creano dipendenza, anche di fronte alla determinazione e al forte desiderio di smettere.

Metodi scientifici avanzati

Anche se lo stigma e gli stereotipi continuano, la società sta cominciando a capire che la dipendenza non è un difetto morale o una mancanza di forza di volontà. Grazie all'imaging cerebrale avanzato e ad altri metodi scientifici, gli scienziati possono effettivamente individuare le aree del cervello colpite dalla dipendenza. Così, è ampiamente accettato che la dipendenza è considerata una malattia cronica a causa dei modi in cui cambia la struttura e la funzione fondamentale del cervello.

Gli scienziati sanno che c'è un forte legame tra la dopamina, una potente sostanza chimica del cervello, e la dipendenza. In termini semplici, il cervello usa la dopamina come ricompensa positiva e le sostanze che creano dipendenza o i comportamenti compulsivi fanno sì che il cervello sia inondato dalla sostanza chimica, il che spiega le buone sensazioni che derivano dall'uso di droghe e alcol. Di conseguenza, le voglie sono irrefrenabili e le persone diventano schiave della sostanza.

I ricercatori sanno anche che il complesso fenomeno della dipendenza è diverso per ogni individuo e non si capisce bene perché alcune persone diventano dipendenti mentre altre no. La dipendenza può essere legata a fattori che vanno da genetica e tipo di personalità a autostima, esperienze personali, abusi o traumi, stile di vita, alimentazione e anche circostanze esterne e stress di vita come problemi al lavoro o a scuola.

La ricerca continua e gli scienziati stanno lavorando per sviluppare più trattamenti, incluso quello basato sui farmaci.

Un elemento di incertezza persiste

Anche se la conoscenza scientifica della dipendenza ha fornito un'enorme intuizione sulla dipendenza, c'è ancora una grande sconnessione tra ciò che abbiamo imparato sulla malattia e ciò che si dovrebbe fare per aiutare le persone che ne soffrono. Così, anche i migliori centri di trattamento di droga e alcol del mondo continuano ad avere a che fare con una certa quantità di tentativi ed errori.

Questa incertezza è aggravata dal fatto che molti tossicodipendenti sono in negazione o tendono ad essere disonesti sul loro abuso di sostanze. Quindi i professionisti del trattamento possono non essere consapevoli dei fattori che potrebbero contribuire al successo del trattamento. Questo è il motivo per cui un trattamento a lungo termine con un team di professionisti altamente qualificati fornisce la migliore opportunità per un recupero di successo; più tempo uno-a-uno che terapisti e medici esperti hanno con ogni cliente, maggiori sono le possibilità che abbiano successo per quella persona.

A Paracelsus, un team molto vario di professionisti esperti e dedicati lavora con un cliente, uno-a-uno, molte ore al giorno, per ottenere esattamente questo: il miglior risultato possibile.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2016-04-17 11:51:36 e tradotto in Italiano nel 2021

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati