Disturbi alimentari e uomini

I disordini alimentari sono stati a lungo considerati un'afflizione di giovani donne bianche e benestanti, ma questa è una falsità; i disordini alimentari pericolosi per la vita colpiscono persone di ogni estrazione sociale, compresi gli uomini. Anche se è vero che le donne sono più comunemente colpite, i disturbi alimentari non sono mai stati esclusivamente un "disturbo femminile".

Come le donne, gli uomini possono soffrire di disturbi potenzialmente pericolosi per la vita come anorexia nervosa, bulimia nervosa e binge eating. Gli uomini hanno qualche probabilità in più di soffrire di ortoressia, una preoccupazione per l'esercizio fisico; o di dismorfia muscolare, un'immagine corporea distorta accompagnata da un'ossessione di costruire muscoli. E come le donne, gli uomini che soffrono di disturbi alimentari sperimentano frequentemente bassa autostima, depressione, ansia e dipendenza da droghe o alcol.

Negli Stati Uniti, si stima che dal 25 al 40% degli individui con disordini alimentari siano uomini. Purtroppo gli uomini spesso non vengono diagnosticati perché devono affrontare un doppio stigma: non solo stanno lottando con un "problema femminile", ma cercare aiuto per un disturbo psicologico è difficile e vergognoso per i maschi, ai quali viene insegnato fin da piccoli che la vulnerabilità è una dimostrazione di debolezza. Spesso gli uomini possono anche non essere consapevoli di avere un disturbo alimentare.

Mentre sembra che il disturbo sia in aumento tra gli uomini, gli specialisti non sono sicuri se più uomini hanno effettivamente il disturbo o se si stanno semplicemente facendo avanti in numero maggiore.

Cultura e immagini irrealistiche del corpo

Come le donne, gli uomini sono molto influenzati da immagini irrealistiche del corpo ritratte dai media. Fin dalla più tenera età, alle ragazze viene insegnato che il corpo ideale è magro ed elegante, mentre i ragazzi sentono la pressione di essere magri, atletici e fisicamente forti. Mentre le donne desiderano un peso corporeo inferiore, gli uomini sono più interessati alla massa e alla muscolatura. Le immagini proposte dai media sono irraggiungibili per molte persone.

Uno studio ha indicato che almeno un quarto degli uomini normopeso pensa di essere sottopeso. I maschi adolescenti e in età universitaria sono particolarmente colpiti dalla pressione sociale, e una grande percentuale si allena frequentemente non per diventare sana, ma per ingrassare o diventare "buff"." Molti spendono una quantità smodata di tempo in palestra e una quantità enorme di denaro in vitamine o integratori nutrizionali. Alcuni ricorrono agli steroidi.

I disturbi alimentari sono curabili

Riprendersi da un disturbo alimentare è difficile, ma con un aiuto, i disturbi sono altamente curabili. Un trattamento di qualità e vari tipi di terapia aiutano gli individui a sviluppare un'immagine di sé realistica e abitudini alimentari sane, imparando al contempo a far fronte allo stress e ad altre emozioni difficili. Un buon fornitore di trattamenti riconoscerà che gli uomini hanno bisogni diversi dalle donne. Spesso è preferibile un trattamento per soli uomini.

Molti uomini possono richiedere un trattamento in ricovero o riabilitazione, specialmente quando i disturbi alimentari sono accompagnati da uso di sostanze o dipendenza, o da depressione, ansia o altri disturbi. Alcuni possono richiedere assistenza medica, dato che i disturbi alimentari come l'anoressia possono provocare testosterone basso, aumento del rischio di osteoporosi e altri problemi medici.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2016-08-07 13:03:16 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

4 × 2 =

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati