Latest

Negligenza affluente

La società esprime grande preoccupazione per i bambini poveri e con pochi mezzi e per la maggiore probabilità che non abbiano accesso all'assistenza sanitaria e all'istruzione, o che si diano alla droga o al crimine in età adulta. Si presta meno attenzione ai figli di genitori benestanti che hanno la loro serie di problemi. La…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più

Benefici dello yoga nel trattamento delle dipendenze

In termini generali, lo yoga è un esercizio che apporta benefici al corpo, alla mente e allo spirito attraverso l'integrazione di tecniche di respirazione, esercizi di rafforzamento, posture e meditazione. Ci sono molti tipi di yoga; tutti sono vantaggiosi. Sebbene lo yoga sia una pratica secolare, è una modalità di trattamento relativamente nuova nel campo…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più
precedente
/
prossimo

Disturbo fetale dell’alcol

Gli esperti medici sanno da più di 30 anni che l'uso di alcol durante la gravidanza è la causa numero uno di difetti alla nascita, compresi problemi di salute potenzialmente devastanti e ritardi nello sviluppo.

Secondo l'Institute of Medicine, l'alcol produce effetti neurologici e comportamentali più gravi per i neonati di qualsiasi altra sostanza, comprese marijuana, cocaina o eroina.

Se pensa che questo valga solo per le donne che sono forti bevitrici o alcoliste, si sbaglia. Non esiste una quantità sicura di alcol durante la gravidanza e poiché la sostanza passa al feto attraverso il cordone ombelicale, anche un bicchiere di vino o una sola birra possono rappresentare un rischio.

Tenga presente che il nascituro avrà la stessa concentrazione di alcol nel sangue della mamma, ma il feto non ha la capacità di metabolizzare l'alcol in modo sicuro.

Sintomi del Disturbo Fetale dell'Alcol

I bambini nati con un disturbo fetale dell'alcol possono mostrare una combinazione di sintomi, sia lievi che gravi. Per esempio, un bambino potrebbe non mostrare alcun sintomo fisico evidente, anche se potrebbe avere seri problemi di apprendimento e comportamento.

I sintomi del disturbo alcolico fetale includono:

  • Capo anormalmente piccolo
  • Occhi spalancati, labbro superiore sottile e altri tratti anomali del viso
  • Mancanza di equilibrio e coordinazione
  • Mancanza di concentrazione
  • Peso e altezza inferiori alla media
  • Problemi al cuore, reni o ossa
  • Problemi all'udito o alla vista
  • Irritabilità e nervosismo
  • Problemi del sonno
  • Ritardo mentale

I ricercatori ritengono inoltre che l'uso di alcol durante la gravidanza possa provocare gravi difetti come spina bifida, palatoschisi, idrocefalo e restringimento della valvola cardiaca aortica.

Il pericolo: Quando e quanto?

Qualunque quantità di alcol durante la gravidanza è troppo. Tuttavia, il NIH (National Institute of Health) riferisce che il maggior pericolo di danni al feto si ha quando una donna incinta beve quattro o più drink in una sola occasione, o più di diversi drink alcolici a settimana.

I danni al feto possono verificarsi in qualsiasi momento della gravidanza e bere durante le ultime fasi della gravidanza è spesso responsabile di danni al cervello che si traducono in problemi comportamentali e di apprendimento in seguito. Tuttavia, il primo trimestre è critico per la crescita e lo sviluppo del bambino. Questo rappresenta un pericolo reale per le donne che non sanno di essere incinte.

Gli effetti della sindrome alcolica fetale durano tutta la vita e non esiste una cura, anche se un intervento precoce prima dei 6 anni può aiutare nella gestione dei sintomi. Molti bambini richiedono educazione speciale, terapia fisica, logopedia, consulenza per la salute mentale e una varietà di servizi sociali.

Quando raggiungono l'adolescenza, i bambini con sindrome alcolica fetale mostrano spesso scarse abilità sociali, problemi di memoria, ridotta capacità di risolvere i problemi, comportamento compulsivo e scarso controllo degli impulsi.

Nel corso della vita, molti potrebbero dover assumere farmaci per ADHD (attention deficit hyperactivity disorder), anxiety, depression, comportamento aggressivo e difficoltà di sonno.

A few Frightening Statistics

Quando interrogate, la maggior parte delle donne ha detto di astenersi dal bere quando sa di essere incinta. Tuttavia, nonostante il notevole pericolo, il 12% delle donne incinte ha ammesso di aver bevuto almeno una volta durante il mese precedente. Due erano binge drinkers.

Negli Stati Uniti, NIH stima che ci possano essere fino a due casi di sindrome alcolica fetale ogni 1.000 nascite. Il tasso è molto più alto in alcune parti del mondo. In Sudafrica, per esempio, il tasso è stimato a 60 su 1.000 nascite.

Semplicemente prevenibile con il trattamento o la riabilitazione da droghe e alcool

Se ha intenzione di rimanere incinta, smetta di bere ora. Se è già incinta, smettere immediatamente eviterà ulteriori rischi per il suo bambino non ancora nato. Se ha problemi con l'abuso di alcol, parli al più presto con il suo medico e gli chieda di indirizzarla ad un centro di trattamento di droga e alcol o di riabilitazione.

Se beve e non vuole rimanere incinta, usi un controllo delle nascite efficace per prevenire una gravidanza non pianificata.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2017-03-02 22:27:29 e tradotto in Italiano nel 2021

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati