È meglio essere occupati?

Lavori come un matto tutta la settimana. Ha intenzione di fermarsi nei fine settimana, solo per scoprire che è ancora in overdrive, costantemente in movimento con attività legate al lavoro o cose da fare in casa. Le suona familiare?

Mindful.org si riferisce a questo come dipendenza dall'azione, una condizione umana profondamente radicata causata da squilibri nella dopamina, lo stesso neurotrasmettitore associato al centro del piacere del cervello. Molto simile all'abuso di droghe e alcol, essere occupati ci fa sentire bene, almeno per un po'.

La fregatura è che gli esseri umani non sono creati per essere in costante movimento. Destreggiarsi tra scadenze non-stop e attività costante può schiavizzare la mente e influenzare negativamente la nostra salute mentale e fisica.

Se è in trattamento o riabilitazione per dipendenza da droghe e alcol, questa è un'ottima occasione per imparare la dipendenza da azione e come può esaurire la sua energia. L'azione costante può portare ad esaurimento, ansia e depressione che possono mettere in pericolo la sobrietà e scatenare ricadute.

Si ricordi che non è solo. La dipendenza da azioni è un'epidemia dei nostri tempi moderni.

Sei dipendente dal fare?

Mindful.org dice che il seguente semplice esercizio può aiutarla a determinare se ha un problema di dipendenza da azioni. Ecco come funziona:

Taglia tre minuti dalla tua giornata, preferibilmente prima di darti da fare al mattino. Si sieda su una sedia comoda e guardi fuori dalla finestra. Niente parlare, niente fare. Solo sedersi. È tutto quello che c'è da fare.

Se si agita e ha difficoltà ad arrivare al segno dei tre minuti, potrebbe avere un certo grado di dipendenza dall'azione.

What Next?

A volte non sappiamo nemmeno perché ci spingiamo così tanto, ma il movimento costante può essere un meccanismo di fuga che ci impedisce di pensare alle domande difficili della vita. L'impegno costante è un modo per tenere i problemi a distanza.

Essere occupati non è sempre produttivo e anche se raggiungiamo un obiettivo, tendiamo a fissare l'asticella ancora più in alto, così sembra che non ci "arriviamo mai" veramente."

Qualunque sia la ragione della nostra dipendenza dall'azione, alla fine possiamo pagare un prezzo alto con stress cronico, esaurimento e burnout che danneggia le relazioni e si ripercuote sulla nostra salute e benessere.

È difficile per una persona con una dipendenza da azione rallentare, ma abbiamo il potere di uscire dal ciclo.

Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarla a raggiungere un equilibrio più sano:

  • Si prenda un minuto per pensare alla sua dipendenza dall'azione costante. Sia onesto con se stesso. Ci sono compiti che può lasciar perdere?
  • Smetta di fare cose solo per il gusto di essere costantemente occupato. Se rallenta, potrebbe scoprire che a lungo andare realizza effettivamente di più.
  • Vede il suo impegno come uno status symbol? Essere occupato non la rende più importante. Ti rende solo più stanco.
  • Focalizzarsi su obiettivi importanti e non sprecare la tua energia in cose che non contano. Se un'attività non è veramente importante, la lasci perdere.
  • D'altra parte, se stabilisce che un'attività è veramente importante, non perda tempo ad agonizzare su di essa. Falla e basta.
  • Fa attenzione ad agire d'impulso. Scelga le sue azioni con intenzione.
  • Faccia un breve time-out ogni ora. Imposti un timer per ricordarglielo, poi usi la breve tregua per rilassarsi e respirare profondamente. Anche 45 secondi possono aiutarla a smettere di far girare le ruote.
  • Focalizzarsi su un singolo compito alla volta. Contrariamente a quanto si crede, per gli esseri umani non è davvero possibile fare più compiti. Non facciamo altro che passare da un compito all'altro, il che alla fine distoglie la nostra attenzione e ci fa perdere tempo.
  • Su una nota simile, non cerchi di fare multi-task durante il tempo libero. Si goda il tempo senza scrivere continuamente liste o controllare la posta elettronica. Impari a rilassarsi.
  • Ponga un'alta priorità alla sua salute mentale. È importante quanto la sua salute fisica.
  • Impari a dire di no. Ammetta che non è un superuomo e che non può fare tutto. Questo può significare rifiutare alcune attività che le piacciono davvero.
Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2018-02-18 17:03:32 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

cinque × tre =

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati