Latest

Negligenza affluente

La società esprime grande preoccupazione per i bambini poveri e con pochi mezzi e per la maggiore probabilità che non abbiano accesso all'assistenza sanitaria e all'istruzione, o che si diano alla droga o al crimine in età adulta. Si presta meno attenzione ai figli di genitori benestanti che hanno la loro serie di problemi. La…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più

Benefici dello yoga nel trattamento delle dipendenze

In termini generali, lo yoga è un esercizio che apporta benefici al corpo, alla mente e allo spirito attraverso l'integrazione di tecniche di respirazione, esercizi di rafforzamento, posture e meditazione. Ci sono molti tipi di yoga; tutti sono vantaggiosi. Sebbene lo yoga sia una pratica secolare, è una modalità di trattamento relativamente nuova nel campo…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più
precedente
/
prossimo

Fattori di rischio per la dipendenza

Perché alcune persone fumano, bevono e usano droghe senza sviluppare dipendenza, mentre altre sembrano diventare dipendenti al volo? È un rompicapo senza risposte semplici. Tuttavia, ci sono alcuni fattori che aumentano la probabilità che una persona diventi dipendente.

  • La genetica gioca un ruolo importante; la dipendenza è più comune in alcune famiglie. Gli studi indicano che una persona con un parente di sangue che è dipendente è da due a quattro volte più probabile che diventi dipendente o che dipenda da sostanze. Tuttavia, la vulnerabilità varia ed è importante ricordare che non tutti i bambini con un familiare tossicodipendente diventeranno essi stessi tossicodipendenti.
  • Anche il comportamento familiare influisce sul rischio di dipendenza. Per esempio, le persone che sono state abusate o trascurate da bambini hanno una maggiore probabilità di diventare dipendenti o dipendenti perché tendono a usare sostanze come meccanismo di coping. Se non diventano dipendenti, potrebbero soffrire di co-dipendenza o trauma, le conseguenze dell'abuso infantile si chiamano "esperienze infantili avverse" e oggi sono riconosciute e il loro impatto può essere misurato e trattato.
  • Le persone che attraversano la vita con profondi legami familiari hanno meno probabilità di sviluppare una dipendenza.
  • Secondo la Harvard Medical School, gli uomini hanno il doppio delle probabilità delle donne di sviluppare dipendenza. Tuttavia, non tutto è roseo per le donne, dato che le femmine tendono a diventare dipendenti più rapidamente e a sperimentare conseguenze sociali e mediche più velocemente delle loro controparti maschili.
  • La ricerca ha dimostrato che le persone che usano sostanze che creano dipendenza in giovane età hanno maggiori probabilità di diventare dipendenti, e più giovane è l'utente, maggiore è la possibilità di dipendenza. Le persone che non usano fino a dopo i 21 anni hanno meno probabilità di diventare dipendenti. La pressione dei pari è spesso il motivo dell'uso precoce di droghe e alcol.
  • Il rischio di dipendenza dipende in gran parte dalla sostanza. Alcune droghe, tra cui cocaina, eroina e metanfetamina, sono così coinvolgenti che per alcune persone anche un solo uso può provocare dipendenza.
  • Le persone con problemi di salute mentale come depressione, ansia, ADHD (Attention Deficit Hyperactivity Disorder), PTSD (Post Traumatic Shock Disorder), e OCD (Obsessive Compulsive Disorder) hanno maggiori probabilità di sviluppare una dipendenza. Questo in gran parte perché, comprensibilmente, le persone tendono ad automedicarsi per sentirsi meglio.

Se lei o una persona cara è preoccupata per l'abuso di sostanze o la dipendenza da droghe o alcol, parli con un medico o un terapeuta qualificato, o si metta in contatto con noi. La aiuteremo ad affrontare la sua dipendenza in un modo premuroso e professionale che la metterà sulla strada di una nuova vita soddisfacente. Non è solo in questo.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2015-03-20 23:07:25 e tradotto in Italiano nel 2021

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati