Latest

Negligenza affluente

La società esprime grande preoccupazione per i bambini poveri e con pochi mezzi e per la maggiore probabilità che non abbiano accesso all'assistenza sanitaria e all'istruzione, o che si diano alla droga o al crimine in età adulta. Si presta meno attenzione ai figli di genitori benestanti che hanno la loro serie di problemi. La…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più

Benefici dello yoga nel trattamento delle dipendenze

In termini generali, lo yoga è un esercizio che apporta benefici al corpo, alla mente e allo spirito attraverso l'integrazione di tecniche di respirazione, esercizi di rafforzamento, posture e meditazione. Ci sono molti tipi di yoga; tutti sono vantaggiosi. Sebbene lo yoga sia una pratica secolare, è una modalità di trattamento relativamente nuova nel campo…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più
precedente
/
prossimo

Il concetto di automedicazione

Se i ricercatori sulle dipendenze potessero determinare perché le persone si rivolgono alla droga e all'alcol, sarebbe più facile arrivare alla radice del problema e prevenire lo strazio e la perdita di vite associate alla dipendenza. Purtroppo la vita non è mai così semplice. Le persone sono esseri complessi e non esistono spiegazioni facili o risposte univoche. Ci sono pochi dubbi, tuttavia, che molte persone usano droghe, alcol o comportamenti distruttivi come il gioco d'azzardo, le abbuffate o la pornografia, per "automedicarsi" nel tentativo di sentirsi meglio.

L'automedicazione è spesso collegata a PTSD (Disturbo Post-Traumatico da Stress), derivante da un trauma che si verifica nell'infanzia e continua ad aggravarsi fino alla vita adulta. Le persone che hanno subito negligenza o abusi, quelle che hanno perso un genitore per morte o divorzio o sono cresciute con un genitore che lotta con una malattia mentale o fisica possono usare droghe o alcol per diminuire la tristezza, la rabbia, l'impotenza, la mancanza di speranza e persino depressione o insonnia e molti altri problemi associati all'infanzia trauma.

Non tutte le persone che si automedicano hanno subito un trauma da bambini, ma un trauma vissuto da adulti non è meno grave. Il personale militare esposto a combattimenti, le vittime di aggressioni emotive, fisiche o sessuali, una diagnosi medica spaventosa o l'essere minacciati con un'arma mortale possono tutti provocare PTSD, così come sperimentare o assistere a torture, incidenti, disastri naturali, incendi, rapine o altri eventi pericolosi per la vita. L'abuso emotivo o narcisistico di lunga data, specialmente attraverso un coniuge, è anche spesso causa di PTSD, un fatto spesso trascurato o non preso sul serio.

Le persone si automedicano anche per alleviare i sintomi di problemi di salute mentale non diagnosticati, come depressione, ansia, disordine di personalità borderline, ADHD o disordine bipolare. Per esempio, le persone possono usare la cocaina per combattere la depressione, o possono rivolgersi all'alcol per far fronte ai sintomi dell'ansia generalizzata o sociale.

Purtroppo l'automedicazione, per qualsiasi motivo, spesso aiuta a breve termine e l'uso continuo della sostanza scelta per ottenere lo stesso effetto peggiora le cose nel tempo. L'uso di sostanze allevia le brutte sensazioni solo per un breve periodo. Alla fine le persone diventano tolleranti alla sostanza (o comportamento), e ne serve di più per ottenere lo stesso risultato, il che crea un pericoloso ciclo nella dipendenza.

La dipendenza complica tutto. Per esempio, le persone che diventano dipendenti dopo essersi automedicate la depressione con l'alcol tendono a diventare più ansiose e depresse, poiché la dipendenza influisce su ogni aspetto della vita, compresa la carriera, le relazioni e la salute. Quando l'abuso di sostanze si intensifica, il rischio di suicidio diventa un pericolo molto reale. La dipendenza può anche mascherare i sintomi della malattia mentale, il che complica la diagnosi e il trattamento. La dipendenza ha anche notevoli effetti sulla salute fisica, come influenzare la pressione sanguigna, la salute del cuore, il sonno e l'appetito.

Se lei o qualcuno a cui tiene si sta rivolgendo a droghe, alcol o comportamenti distruttivi per intorpidire le proprie emozioni o affrontare problemi personali, è importante cercare trattamento il prima possibile. Non aspetti, perché il problema non farà che peggiorare. Professionisti esperti in dipendenze capiscono come aiutare le persone che lottano con dipendenza, trauma e problemi di salute mentale in un ambiente sicuro, solidale ed empatico.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2015-09-23 17:08:42 e tradotto in Italiano nel 2021

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati