Latest

Negligenza affluente

La società esprime grande preoccupazione per i bambini poveri e con pochi mezzi e per la maggiore probabilità che non abbiano accesso all'assistenza sanitaria e all'istruzione, o che si diano alla droga o al crimine in età adulta. Si presta meno attenzione ai figli di genitori benestanti che hanno la loro serie di problemi. La…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più

Benefici dello yoga nel trattamento delle dipendenze

In termini generali, lo yoga è un esercizio che apporta benefici al corpo, alla mente e allo spirito attraverso l'integrazione di tecniche di respirazione, esercizi di rafforzamento, posture e meditazione. Ci sono molti tipi di yoga; tutti sono vantaggiosi. Sebbene lo yoga sia una pratica secolare, è una modalità di trattamento relativamente nuova nel campo…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più
precedente
/
prossimo

Il potere degli interventi: Rompere la negazione

Lo scenario migliore è che una persona dipendente si renda conto che l'abuso di sostanze è diventato fuori controllo e cerchi trattamento della dipendenza volontariamente, ma spesso le persone dipendenti negano la profondità e le pericolose conseguenze della loro dipendenza. Dopo numerosi tentativi falliti di aiutare, amici e familiari si sentono impotenti e non sanno a chi rivolgersi.

La decisione di organizzare un intervento è difficile per amici e familiari che pensano di poter vincere il problema con la pazienza e la persistenza, anche se potrebbero aver perso la fiducia che ragionare, discutere e persino minacciare possa mai aiutare. È importante che i cari si rendano conto che anche se l'obiettivo primario è che il soggetto dell'intervento accetti finalmente il trattamento, l'intervento serve anche a dare tranquillità a familiari e amici che sono esausti dalla preoccupazione costante e da sentimenti di profonda rabbia, tristezza e colpa.

Un intervento efficace richiede l'assistenza di un professionista addestrato, specialmente se la persona dipendente ha disturbi co-occorrenti come depressione o ansia, o se la persona ha una storia di comportamento violento; non è qualcosa che amici e familiari dovrebbero tentare senza aiuto. Un intervento mal pianificato può fare grandi danni e peggiorare ulteriormente una brutta situazione.

Gli interventi sono attentamente pianificati e non si svolgono mai su due piedi. Anche se ci possono essere leggere variazioni, la maggior parte degli interventi ha caratteristiche comuni:

  • Il team di intervento viene scelto con cura e di solito consiste in un piccolo gruppo di familiari e amici fidati. Certe persone non dovrebbero essere incluse, come coloro che hanno dipendenze incontrollate o problemi di salute mentale, o coloro che potrebbero sabotare l'intervento.
  • Per gli amici e la famiglia, un intervento aiuta a riparare le relazioni danneggiate fornendo educazione e comprensione sul comportamento di dipendenza della persona amata, le loro stesse emozioni negative e come possono essere favorevoli alla dipendenza.
  • Un intervento non è un momento di biasimo o minacce vuote, ma un momento in cui ogni partecipante dichiara chiaramente cosa succederà se la persona rifiuta di accettare il trattamento. Per esempio, amici e familiari possono decidere che non permetteranno più la dipendenza fornendo denaro, un posto dove vivere o altre forme di sostegno, o che la persona non sarà più la benvenuta nelle loro case. Queste decisioni devono essere determinate in anticipo con l'aiuto dell'interventista.
  • L'intervento è anche un'opportunità per i partecipanti di leggere dichiarazioni o lettere preparate che spiegano esattamente come sono stati colpiti negativamente dal comportamento distruttivo del loro caro. Le dichiarazioni devono avere un tono positivo, speranzoso e rispettoso.
  • Siate pronti che il soggetto dell'intervento provi rabbia, tradimento o risentimento, anche se l'intervento ha successo. Gli interventisti sono addestrati ad affrontare possibili obiezioni ed emozioni negative.
  • La decisione di accettare il trattamento deve essere immediata, e la persona andrà direttamente al trattamento. Permettere al soggetto di andare a casa e pensarci offre l'opportunità di sparire o di andare in crisi. Se il soggetto non accetta il trattamento, i partecipanti devono rispettare la sua decisione ed essere emotivamente preparati a seguire le conseguenze dichiarate.

Gli esperti di dipendenza stimano che l'80-90% dei soggetti di intervento accettano il trattamento. Tuttavia, un rifiuto del trattamento non dovrebbe essere considerato un fallimento. Viene piantato un seme e la persona può decidere di entrare in trattamento in un momento successivo.

A Paracelsus, i nostri professionisti delle dipendenze possono aiutarla a decidere se un intervento è la decisione migliore per il suo caro, e i nostri esperti interventisti sono pronti a viaggiare ovunque nel mondo per fornire un intervento empatico, professionale e produttivo con l'obiettivo di spostare le cose nella direzione migliore. Ci contatti per maggiori informazioni se ha bisogno di più informazioni o sta considerando un intervento. Siamo qui per aiutare.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2015-06-18 19:24:36 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati