Latest

Negligenza affluente

La società esprime grande preoccupazione per i bambini poveri e con pochi mezzi e per la maggiore probabilità che non abbiano accesso all'assistenza sanitaria e all'istruzione, o che si diano alla droga o al crimine in età adulta. Si presta meno attenzione ai figli di genitori benestanti che hanno la loro serie di problemi. La…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più

Benefici dello yoga nel trattamento delle dipendenze

In termini generali, lo yoga è un esercizio che apporta benefici al corpo, alla mente e allo spirito attraverso l'integrazione di tecniche di respirazione, esercizi di rafforzamento, posture e meditazione. Ci sono molti tipi di yoga; tutti sono vantaggiosi. Sebbene lo yoga sia una pratica secolare, è una modalità di trattamento relativamente nuova nel campo…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più
precedente
/
prossimo

Le droghe psichedeliche rivoluzioneranno il trattamento psichiatrico?

In tutto il mondo, i casi di depressione salgono alle stelle mentre la pandemia del 2020 continua. Per far fronte a questa crisi di salute mentale in rapido avvicinamento, gli esperti stanno pensando fuori dagli schemi.

Dichiarazione di non responsabilità: La Paracelsus Recovery non approva il consumo di sostanze illegali. Senza un'assistenza, una guida e una necessità sanitarie adeguate, gli effetti delle sostanze psichedeliche comportano gravi rischi per la nostra salute.

Il numero di persone che soffrono di depressione raddoppiato durante la pandemia. La depressione è una condizione di salute mentale impegnativa e fino a un terzo dei pazienti non risponde al trattamento. Pertanto, una crisi di salute mentale che si avvicina rapidamente. Non è una novità affermare che i leader devono agire, ma come rispondere rimane una questione complicata.

Tuttavia, nel nostro mondo pre-pandemico, c'è stato un cambiamento nel modo in cui affrontiamo le condizioni di salute mentale. Tra gli altri cambiamenti, gli ultimi cinque anni hanno visto un'impennata della ricerca sul potenziale terapeutico delle sostanze psichedeliche. Questo cambiamento nel nostro modo di pensare ci ha permesso di unire diverse scuole di pensiero e ci ha aperto a nuovi metodi terapeutici. Di conseguenza, per far fronte alla nostra attuale crisi, il sostegno alle sostanze psichedeliche continua a crescere. Per esempio, negli Stati Uniti e in Europa sono state ridotte le restrizioni sulla psilocibina - il principio attivo dei funghi magici - come mezzo per trattare la depressione.

Cos'è la psilocibina?

La psilocibina è un composto psicoattivo presente in natura che si trova nei "funghi magici". È molto noto per produrre una profonda "esperienza mistica" che di solito dura 4-6 ore. È stato utilizzato nelle pratiche mediche e rituali per migliaia di anni. Inoltre, è stato anche oggetto di interesse scientifico negli anni '60.

A quel tempo, gli psichiatri sostenevano che composti come la psilocibina e l'LSD fossero benefici per coloro che soffrivano di problemi di salute (Byock, 2018). Ma poi, quando l'uso ricreativo è aumentato, le rigide normative hanno bloccato la ricerca. Tuttavia, negli ultimi cinquant'anni, i progressi delle neuroscienze hanno migliorato la nostra conoscenza delle sostanze psichedeliche.
 

Nel novembre 2020, l'Oregon ha fatto la storia diventando il primo stato al mondo a regolamentare la psilocibina - una sostanza psicoattiva che si trova nei "funghi magici" - per uso terapeutico.

Quali sono i benefici terapeutici?

Numerosi studi rigorosi dimostrano che la psilocibina è un trattamento altamente efficace per la depressione. I benefici terapeutici sembrano sorgere a livello molecolare, all'interno della neuroplasticità del cervello. Tra gli altri vantaggi, questi cambiamenti si manifestano come un aumento dei livelli di empatia e una minore paura esistenziale. Ad esempio, dentro uno studio (2016) condotto da John Hopkins, hanno scoperto una correlazione diretta tra l'intensità dell '"esperienza mistica" e la misura in cui i sintomi depressivi della persona diminuivano. Nelle scansioni fMRI, il team ha scoperto che la psilocibina "ripristina" efficacemente specifici circuiti cerebrali direttamente collegati alla depressione.

Gli effetti positivi della psilocibina durano per anni

Nel gennaio 2020, il Dipartimento di Psichiatria della NYU ha pubblicato a studio innovativo.Nel 2016, il team ha somministrato a un gruppo di malati di cancro una singola dose di psilocibina.

Lo studio ha prodotto risultati sorprendenti, con il 60-80% dei pazienti che hanno mostrato riduzioni di depressione, ansia e disagio esistenziale (Agin-Liebes et al., 2020). Tuttavia, l'aspetto più significativo è che nello studio di follow-up del 2020 i partecipanti sentivano ancora gli effetti positivi, a distanza di quasi cinque anni.
 

Studi neuroscientifici mostrano che la psilocibina aumenta l'attività nel centro emotivo del cervello, simile a quando siamo in uno stato di sogno.

La psilocibina aumenta la consapevolezza emotiva

In un altro studio clinico condotto dal Beckley/Imperial Psychedelic Research Program (2017), i ricercatori hanno scoperto che la psilocibina non solo alleviava i sintomi depressivi, ma lo faceva senza l'intorpidimento emotivo della maggior parte degli antidepressivi. Al contrario, la psicoterapia assistita dalla psilocibina ha aumentato la reattività emotiva. Ad esempio, durante la sperimentazione clinica, ai partecipanti sono state mostrate immagini di volti con varie emozioni su di loro. Le scansioni fMRI hanno mostrato che la psilocibina aveva una maggiore attività nell'amigdala, che è la parte del cervello che controlla le nostre emozioni. I risultati sono stati così sbalorditivi che il gruppo di ricerca sugli psichedelici della Beckley Foundation suggerisce addirittura che la psilocibina sia "competitivo con i trattamenti attualmente disponibili per la depressione maggiore.”

I "funghi medicinali" sono una possibilità?

L'Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che 264 milioni di persone soffrono di depressione, rendendola un "principale contributo al carico globale della malattia.” Sfortunatamente, la pandemia di coronavirus del 2020 ha notevolmente aggravato questi numeri. Tuttavia, nel 2018, la Food and Drug Administration (FDA) ha conferito la designazione di "trattamento rivoluzionario" a Compass Pathways per il loro promettente studio sull'uso della psilocibina come farmaco per la depressione resistente al trattamento. Nel 2019, hanno assegnato la stessa designazione all'Usona Institute per la loro ricerca sulla psilocibina come trattamento per la MDD. Più ancora, nel 2019, una squadra all'Università di Miami ha realizzato geneticamente dei batteri E.coli in grado di produrre psilocibina. Questi risultati indicano che la psilocibina può essere prodotta su scala industriale, rendendo i "funghi medicinali" una reale possibilità per il futuro del trattamento della salute mentale.

La psilocibina, la sostanza psicoattiva nei funghi magici, potrebbe essere un trattamento efficace per la depressione grave.

Per concludere, si dice spesso che in tempi di crisi, gli esseri umani sono i più innovativi. Le avversità invitano sempre al cambiamento e la pandemia di coronavirus non fa eccezione. Ha alterato il modo in cui ci relazioniamo gli uni con gli altri, il modo in cui lavoriamo e, potenzialmente, il modo in cui trattiamo le condizioni di salute mentale. Pertanto, mentre il 2020 è stato un anno indubbiamente doloroso, ci sono entusiasmanti progressi all'orizzonte per la nostra salute e il nostro benessere.

Riferimenti

Agin-Liebes, G. Malone, T. Yalch, M. et al. (2020). Follow-up a lungo termine della psicoterapia assistita da psilocibina per il disagio psichiatrico ed esistenziale in pazienti con cancro potenzialmente letale.Giornale di psicofarmacologia. 34(2), 155–166. Doi:https://doi.org/10.1177/0269881119897615.

Fondazione Beckley. (2019). Top 10 Highlights: notizie psichedeliche. Ricerca psichedelica: cambiare idea. 20 dicembre. Estratto da:https://beckleyfoundation.org/2019/12/20/top-10-highlights-psychedelic-news-2019/?fbclid=IwAR3KlwykTB2tztujqEjXGHhoZrKgSDjuzawC11-_3U1mAtdZsX020feeoBY.

BusinessWire. (2019). La FDA concede la designazione di terapia rivoluzionaria al programma di psilocibina dell'Usona Institute per il disturbo depressivo maggiore.BusinessWire. 22 novembre. Estratto da:https://www.businesswire.com/news/home/20191122005452/en/FDA-grants-Breakthrough-Therapy-Designation-Usona-Institutes.

Byock, I. (2018). Prendere gli psichedelici sul serio.Giornale di medicina palliativa. 21(4), 417–421. Doi:10.1089/jpm.2017.0684.

Carhart-Harris, RL. Feilding, A. Nutt DJ. Et al. (2017). Psilocibina con supporto psicologico per la depressione resistente al trattamento.Psicofarmacologia. Programma di ricerca Beckley/Imperial. Estratto da:https://beckleyfoundation.org/wp-content/uploads/2018/05/03.2_Psilocybin-for-depression-6-month-follow-upv1.1EJ.pdf.

Carhart-Harris, RL, Roseman, L. Bolstridge, M. et al. (2017). Psilocibina per la depressione resistente al trattamento: meccanismi cerebrali misurati con fMRI.Rapporti scientifici. 7(13187). Doi:https://doi.org/10.1038/s41598-017-13282-7.

Ferreira, B. (2019). Gli scienziati hanno ingegnerizzato i batteri per produrre enormi quantità di psilocibina.Vice. 01 ottobre. Estratto da:https://www.vice.com/en_uk/article/8xwvng/scientists-engineered-bacteria-to-produce-huge-amounts-of-psilocybin.

Griffiths, R. Johnson, M. Carducci, M. et al. (2016). La psilocibina produce diminuzioni sostanziali e prolungate della depressione e dell'ansia nei pazienti con cancro potenzialmente letale: uno studio randomizzato in doppio cieco. 30(12), 1181–1197. Doi:https://doi.org/10.1177/0269881116675513.

Hoffmann, J. (2016). Una fosa di un allucinogeno da un "fungo magico" e poi pace duratura. Il New York Times. 01 dicembre. Estratto da:https://www.nytimes.com/2016/12/01/health/hallucinogenic-mushrooms-psilocybin-cancer-anxiety-depression.html.

Horgan, J. (2018). Sì, rendi gli psichedelici legalmente disponibili, ma non dimenticare i rischi.Controllo incrociato: Scientific American. 06 luglio. Estratto da:https://blogs.scientificamerican.com/cross-check/yes-make-psychedelics-legally-available-but-dont-forget-the-risks/.

Paracelsus Recovery. (2020). Il centro di cura più esclusivo e discreto al mondo — In Svizzera. Estratto da:https://www.paracelsus-recovery.com/.

Ly, C. Greb, A. Olson, D. (2018). Gli psichedelici promuovono la plasticità neurale strutturale e funzionale.Rapporti cellulari. 23(11), 3170–3182. Doi:10.1016/j.celrep.2018.05.022.

Lynch, M. (2019). Il farmaco "fungo magico" riceve la designazione di terapia rivoluzionaria.Outsourcing-Farmaceutica. 19 agosto. Estratto da:https://www.outsourcing-pharma.com/Article/2018/10/26/Magic-mushroom-drug-receives-breakthrough-therapy-designation.

Ross, S. Bossis, A. Guss, J. et al. (2016). Riduzione dei sintomi rapida e sostenuta dopo il trattamento con psilocibina per ansia e depressione in pazienti con cancro potenzialmente letale: uno studio controllato randomizzato.Giornale di psicofarmacologia. 30(12), 1165-1180. Doi:https://doi.org/10.1177/0269881116675512.

Organizzazione mondiale della sanità. (2019). Depressione: fatti chiave. Estratto da:https://www.who.int/news-room/fact-sheets/detail/depression.
Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2021-01-13 10:44:07 e tradotto in Italiano nel 2021

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati