Nelsan Ellis: morte durante l’astinenza dall’alcol

L'attore americano Nelsan Ellis, star della popolare serie televisiva True Blood, aveva solo 39 anni quando è morto di insufficienza cardiaca associata a complicazioni di astinenza da alcol l'8 luglio.

Ellis ha combattuto per anni contro la dipendenza da alcol e droga, ma poiché si vergognava, lottava in privato. Solo la sua famiglia e gli amici più stretti sapevano della sua dipendenza e dei suoi frequenti tentativi di trattamento per droga e alcol e riabilitazione.

Come molti alcolisti e tossicodipendenti, la disperazione di sconfiggere la sua dipendenza ha portato Ellis a tentare detox improvvisamente, da solo, senza beneficiare di assistenza medica. Secondo la sua famiglia, sviluppò un'infezione del sangue e i suoi reni si bloccarono durante l'astinenza dall'alcol, portando a un battito cardiaco irregolare e alla morte per arresto cardiaco.

Può morire durante l'astinenza dall'alcol?

L'alcol è una tossina che causa cambiamenti significativi al cervello e al sistema nervoso centrale, ma alla fine, dopo un uso continuato, il corpo si adatta ai cambiamenti. Il delicato equilibrio viene ribaltato quando l'alcol viene interrotto improvvisamente e il corpo viene messo in subbuglio mentre cerca di riadattarsi.

Disintossicarsi dall'alcol senza assistenza medica è estremamente rischioso e i sintomi dipendono da una serie di fattori, tra cui età, salute generale e durata e gravità della dipendenza da alcol. Anche gli individui che hanno tentato la disintossicazione in precedenza, senza successo, sono a maggior rischio di complicazioni.

Anche se non è comune, è sicuramente possibile morire durante l'astinenza da alcol. Si stima che la morte si verifichi per almeno il cinque per cento degli alcolisti cronici che tentano di disintossicarsi improvvisamente, senza assistenza medica.

Sintomi di astinenza da alcol

Per i bevitori leggeri in buona salute generale, i sintomi di astinenza sono solitamente relativamente minori e possono includere insonnia, ansia, mani tremanti, sudorazione, affaticamento, mal di testa, perdita di appetito e nausea. I bevitori moderatamente pesanti possono sperimentare i sintomi di cui sopra oltre ad allucinazioni, polso accelerato e battito cardiaco irregolare.

Sintomi più gravi che spesso colpiscono i bevitori cronici e a lungo termine includono picchi di pressione sanguigna, incubi e convulsioni. Il delirium tremens, noto anche come DT, è il sintomo di astinenza più pericoloso e consiste in sudorazione profusa, gravi allucinazioni, febbre, agitazione e battito cardiaco anormalmente veloce.

I sintomi dell'astinenza da alcol possono iniziare già due ore dopo l'ultima bevuta, ma di solito si manifestano dopo circa sei ore e raggiungono il picco tra le 24 e le 72 ore, attenuandosi dopo circa sette giorni.

Disintossicarsi dall'alcol in sicurezza: Cosa succede durante la disintossicazione dall'alcol?

La disintossicazione dall'alcol non dovrebbe mai essere fatta da soli. Se è deciso a disintossicarsi a casa, parli con il suo medico prima di iniziare e si assicuri di avere sempre con sé un amico o un membro della famiglia.

Il modo più sicuro per disintossicarsi è andare in un ospedale o detox centro dove il personale può monitorare la sua temperatura corporea, pressione sanguigna e frequenza cardiaca 24 ore su 24.

Un medico può prescrivere farmaci per controllare le convulsioni, calmare l'ansia, ridurre i tremori e rallentare la frequenza cardiaca. Le verranno probabilmente somministrati liquidi per via endovenosa e le verranno probabilmente fatte iniezioni di tiamina per correggere la carenza di una vitamina B che colpisce comunemente gli alcolisti a causa della mancanza di un'alimentazione adeguata.

Una volta che l'alcol ha lasciato il suo organismo, può iniziare il trattamento con droghe e alcol o riabilitazione, dove imparerà ad adattarsi alla vita senza alcol. Un piano di trattamento attentamente studiato può aiutarla a gestire le voglie e ridurre il rischio di recidiva.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2017-09-20 18:46:28 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

otto − uno =

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati