Perché così tanti bambini-star sviluppano il PTSD?

Per il mese della consapevolezza del PTSD i nostri esperti esplorano i pericoli della sindrome child-star e come si possono superare le sfide per la salute mentale che solleva.

Gli ex bambini-star sono uno dei gruppi più a rischio di sviluppare problemi di salute mentale. L'industria della recitazione, in particolare, può essere stressante, imprevedibile e solitaria, il che avrebbe un costo per la salute mentale di chiunque. Ma quando si è giovani e il cervello si sta ancora sviluppando, può essere plasmato negativamente da questi fattori di stress.

Natalie Portman è salita alla fama a 13 anni in film come Léon: The Professional (1994) e Beautiful Girls (1996). In un recente episodio di Armchair Expert, la Portman ha parlato di come sia stato traumatico essere sessualizzata in così giovane età.

Yet, la sindrome di child stare rimane un fenomeno incompreso e stigmatizzato, visto come il risultato della scarsa capacità decisionale di un individuo, piuttosto che un segno di disordine da stress post-traumatico (PTSD).

Per esempio, ogni qualche anno, una foto segnaletica o una foto da ubriaco dell'ennesima ex star infantile ventenne viene affissa sulle prime pagine di giornali e siti web. Queste immagini sono di solito accompagnate da parole crudeli come trainwreck e meltdown. Eppure, il più delle volte, l'abuso di sostanze che spesso caratterizza i crolli di queste ex star, viene usato per addormentare i sintomi dei loro problemi di salute mentale.

Per aiutare ad aumentare la consapevolezza e creare più compassione, il nostro team di Paracelsus Recovery ha delineato il motivo per cui si verifica la sindrome di Child Star e cosa si può fare per superarla.

Cos'è la Sindrome del Bambino Stella?

La sindrome della stella bambina è un termine usato per descrivere le vite adulte travagliate di ex stelle bambina. È un fenomeno complesso e sfumato, ma le cause principali includono:

Abuso infantile

I bambini sono più vulnerabili agli abusi rispetto alle loro controparti adulte - che siano emotivi, sessuale o finanziario. Sfortunatamente, le giovani star spesso affrontano una combinazione di tutti e tre.

I bambini sono più vulnerabili agli abusi rispetto alle loro controparti adulte - che sia emotivo, sessuale o finanziario. Purtroppo le giovani star spesso affrontano una combinazione di tutte e tre le cose.

ex attori bambini come Elijah Wood, Alex Winter, Todd Bridges e Corey Feldman hanno recentemente parlato dell'epidemia di abusi sessuali infantili nell'industria dello spettacolo. Anche le star bambine, tra cui Natalie Portman, Evan Rachel Wood e Milla Jovovich, si sono aperte su come essere state eccessivamente sessualizzate da bambine ha lasciato cicatrici emotive. Poi ci sono attori bambini come Brooke Shields, Drew Barrymore e Macauley Culkin, i cui genitori hanno notoriamente sfruttato il loro lavoro e, in alcuni casi, rubato i loro soldi.

Quando un bambino vive un evento traumatico o abusivo, il suo cervello rilascia 'stress tossico'. L'esposizione prolungata e frequente a livelli di stress tossico può ricablare parti del loro cervello, ponendo le basi per un disturbo post-traumatico da stress più avanti nella vita.

L'ex icona di Disney Channel, Alyson Stoner, descrive la sua infanzia sul set come traumatica e straziante nel suo saggio 'The Toddler to Trainwreck Industrial Complex. Ora è una sostenitrice esplicita della salute e del benessere degli attori bambini.

Il paradosso del 'fortunato'

Mentre i bambini vogliono spesso esibirsi, possono non afferrare la grandezza delle loro decisioni. Le star bambine lavorano a lungo, per adulti, e passano molto tempo da sole. Non è raro che sperimentino pietre miliari dello sviluppo, come il loro primo bacio, sullo schermo. Quando crescono e cominciano a rendersi conto dei loro sacrifici (o degli abusi che hanno subito), può portare a sentimenti di rabbia o risentimento.

"Non augurerei mai a nessuno la mia educazione...ma non la riprenderei per niente al mondo". -Mary Kate Olsen

Ma, se condividono questi sentimenti, vengono spesso bollati come ingrati o egoisti, che a loro volta possono portare a sentimenti di colpa o vergogna. Emozioni complesse come queste possono influire negativamente sulla loro autostima e sul senso di autostima.

Mary Kate Olsen una volta articolò perfettamente questa tensione quando disse a Marie Claire, "Non augurerei mai a nessuno la mia educazione...ma non la riprenderei per nulla al mondo."

Amore imprevedibile

Gli esseri umani sono creature tribali, il che ci rende cablati per cercare affetto e appartenenza. Questi sentimenti sono più forti durante l'adolescenza mentre navighiamo nel nostro valore sociale e troviamo la nostra tribù. Ma per le baby star, che si sono abituate a fan adoranti e ammirazione costante, la pubertà può segnalare rifiuto e innumerevoli sfide.

Da bambini, può sembrare che tutta l'attenzione sia buona attenzione. Ma quando le star crescono e diventano più consapevoli, la mancanza di privacy, gli stalker e il senso di 'tutti gli occhi addosso in ogni momento' possono sembrare invasivi e schiaccianti. -Mara Wilson

As Mara Wilson descrive in modo toccante, "tutti si sentono disgustosi e inutili durante la pubertà, ma immagina che le persone su cui una volta contavi e di cui ti fidavi - così come milioni di persone che non avevi mai incontrato e a cui prima piacevi - ti dicano 'sì è vero. Sei esattamente brutta e senza valore come ti senti". Inoltre, da bambini, può sembrare che tutte le attenzioni siano buone attenzioni. Ma quando le star crescono e diventano più consapevoli, la mancanza di privacy, gli stalker e la sensazione di essere sempre osservati possono sembrare invadenti e schiaccianti.

Come tale, migliaia di star bambine sperimentano abusi, solitudine, problemi di fiducia ed emozioni contrastanti prima di essere abbastanza grandi per guidare una macchina. Ci sono innumerevoli altri fattori, come la sensazione di non avere il controllo della propria vita o di avere famiglie che dipendono finanziariamente dal proprio lavoro. Queste esperienze sono immensamente stressanti e sconvolgerebbero il benessere di chiunque.

Con app di social media come Tik-Tok che creano un nuovo tipo di star per bambini, genitori e assistenti devono capire i rischi per la salute mentale - come il PTSD - che può comportare crescere sotto i riflettori.

Come puoi superare la sindrome del bambino-star?

1. Concentrarsi sulla connessione mente-corpo

Parte integrante del lavoro di un attore è rimanere in contatto con emozioni molto intense. Ma, da bambini, stiamo ancora capendo il confine tra fatto e finzione, reale o immaginario. Di conseguenza, passare anni e anni in audizioni o film che richiedono di diventare altamente emotivi può portare a una disregolazione del sistema nervoso, il che significa che si fatica a gestire le risposte emotive. Le tecniche di mindfulness, lo yoga e la meditazione possono aiutare a rafforzare nuovamente la relazione mente-corpo.

2. Separare il significato dal significato

Prova a trovare modi per usare la tua piattaforma in modo significativo, qualunque cosa significhi per te.

Se sta lottando per capire cosa è significativo per lei, scopra di più su se stesso facendo una cosa nuova ogni giorno per un mese. In alternativa, torni a scuola, segua un corso o cerchi di creare carriere alternative. Così facendo, rende il rendimento una scelta, piuttosto che qualcosa che fa perché è tutto ciò che ha sempre saputo.

I sintomi includono flashback o incubi, pensieri sempre più negativi su se stessi, sentirsi tesi ed evitare persone o luoghi che le ricordano la/le esperienza/i.

3. Seek Professional Help

Soprattutto, se sta lottando con qualche segno di PTSD, cerchi aiuto professionale il prima possibile. Questo è particolarmente importante se ha subito qualsiasi tipo di abuso sessuale o fisico. I sintomi includono flashback o incubi, pensieri sempre più negativi su se stesso, sentirsi teso ed evitare persone o luoghi che le ricordano l'esperienza (o le esperienze). Anche se è difficile, l'aiuto è disponibile e può guarire da queste esperienze dolorose.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2021-06-15 15:56:50 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

The newest posts

Our private articles and press releases