Come prendersi cura della propria salute mentale e lavorare da casa

Il passaggio al lavoro da remoto è sempre stressante. Tuttavia, il nuovo coronavirus ha aumentato l'ansia, rendendo estremamente difficile concentrarsi.

A causa dell'epidemia di COVID-19, migliaia di persone lavorano da casa. Se da un lato questo ci offre maggiore libertà e autonomia, dall'altro richiede tempo per adattarsi. Anche se tutto andasse bene, sarebbe normale sentirsi sopraffatti dall'adattamento alla nuova routine.

Al momento, stiamo affrontando questa impegnativa transizione su basi instabili. Il COVID-19 ha scatenato la paura in tutto il mondo. Per molti proprietari di aziende, imprenditori e dirigenti, il COVID-19 ha provocato perdite finanziarie e decisioni difficili. Inoltre, il timore che la nostra attività, il nostro brand o la nostra carriera siano minacciati crea ansia. Di conseguenza, le persone possono sentirsi molto stressate e incapaci di concentrarsi. Per far fronte a queste pressioni, la Paracelsus Recovery ha fornito cinque consigli per gestire la nostra salute mentale quando lavoriamo da casa.

1. Accetta l'anormalità.

Viviamo in tempi alieni con un protocollo in continua evoluzione. In genere, quando le persone lavorano da casa, ciò significa lavorare da bar, spazi di co-working o una casa vuota. Quando sentono la solitudine che deriva dal lavoro a distanza, possono incontrarsi con i propri cari. Tuttavia, queste non sono opzioni al giorno d'oggi. Di conseguenza, sono state introdotte nuove variabili nelle nostre giornate lavorative ed è irrazionale aspettarsi livelli normali di produttività e rendimento.

Per esempio, un lavoro di livello C-Suite può richiedere 70-80 ore alla settimana in ufficio, in occasione di eventi di lavoro o durante le riunioni. Dover portare a termine questi compiti da casa significa farlo in mezzo ai figli o alle persone care con cui di solito non si passa molto tempo. Di conseguenza, potrebbe sembrare che sia la famiglia che il lavoro richiedano la tua totale attenzione. Sopraffatti e tirati da entrambe le parti, possiamo diventare esausti, poco concentrati e irritabili.

Invece di cercare di accontentare tutti e di fare tutto, cerca di accettare i tuoi limiti. Così facendo, potrai lavorare con ciò che hai, invece di fissarti su ciò che vorresti avere. Il più delle volte, questo diminuirà i livelli di stress e aumenterà la produttività.

2. Poni dei limiti.

Quando si lavora da casa, è essenziale stabilire dei limiti ben precisi. Ad esempio, l'ambiente in cui lavoriamo avrà un impatto notevole sui nostri livelli di stress e sulla nostra capacità di concentrazione. Cerca di trovare uno spazio tranquillo, silenzioso e designato a diventare il tuo ufficio a casa per il prossimo futuro. Una volta scelto, evita di utilizzare lo spazio di lavoro se non durante le ore di lavoro. In questo modo, creerai una certa distanza ambientale tra la tua mentalità lavorativa e il tuo spazio mentale nel tempo libero.

Inoltre, comunica apertamente con la tua famiglia quando sei disponibili per loro e quando sei al lavoro. Per molti dirigenti che lavorano da casa, la famiglia potrebbe impiegare un po' di tempo per abituarsi al loro "io lavorativo". Ad esempio, potrebbero essere sorpresi dall'intensità del lavoro, dagli sbalzi d'umore o dai livelli di stress che di solito sono riservati all'ufficio. Se crei un programma con la tua famiglia che definisca quando sei "a casa" e quando sei "al lavoro", creerai una struttura e diminuirai gli attriti. Questo non solo aiuterà le tue relazioni, ma se sei perfezionista (come molti dirigenti tendono a essere), ti aiuterà a capire quando smettere di lavorare.

3. Attieniti alla tua routine.

Una routine struttura la nostra esperienza quotidiana e ci aiuta a sentirci più in controllo. Alla Paracelsus Recovery offriamo un ambiente e uno stile di vita che rispecchiano la routine dei nostri clienti, riducendo così i loro livelli di stress e aumentando le possibilità di un recupero solido.

Se lavori da casa, svegliati alla solita ora e vestiti di tutto punto (scarpe comprese). Se hai un ruolo di leadership, crea un orario virtuale da far seguire a tutti i tuoi collaboratori. In questo modo, inseriamo la familiarità in questo tempo sconosciuto, che può aumentare il comfort e la produttività.

Tuttavia, anche se trascorriamo 8-10 ore al giorno in ufficio, alcuni studi suggeriscono che siamo produttivi solo per circa 3-4 ore. Il resto del tempo lo trascorriamo conversando con i colleghi e facendo delle pause. Sebbene queste statistiche siano sorprendenti e non riflettano certo la vita dei dirigenti di alto livello, è bene ricordare che è impossibile essere in uno stato di massima produttività per 8-10 ore al giorno. Per evitare di esaurire, assicurati di inserire delle pause nella tua routine di lavoro da casa.

4. Sii consapevole del tuo critico interiore.

L'antropologo americano Ray Birdwhistell ha sostenuto che oltre il 65% della comunicazione è non verbale. Applicazioni come Facetime, Skype o Zoom forniranno parte di questo dialogo perduto. Ma la realtà è che le nostre interazioni durante l'epoca del COVID-19 saranno meno personali del solito.

Il rischio è che quando parliamo virtualmente con qualcuno, la nostra mente evoca gli elementi mancanti della conversazione. Tuttavia, ciò che proviamo può determinare il punto in cui concentriamo la nostra attenzione, che può portare ad azioni. In questo modo, se non siamo sicuri del tono di un'altra persona, possiamo sostituirlo con quello che proviamo per noi stessi.

Ad esempio, immagina di aver avuto una giornata poco produttiva, che ha aumentato la tua sensazione di ansia. Inaspettatamente, ricevi un'email generica da un azionista che ti chiede aggiornamenti sull'azienda in merito al coronavirus. Il fatto che ti senta ansioso e che l'email fosse inaspettata potrebbe portarti a leggere l'email con un tono urgente e aggressivo. Di conseguenza, potresti agire sulla base di questa sensazione e inviare una risposta dura e impaurita, che potrebbe danneggiare le tue relazioni.

È quindi utile chiedersi regolarmente: "È questo che intendevano o è questo che provo per me stesso?" per evitare queste interazioni inutilmente conflittuali.

5. Fai attività fisica e raggiungi i tuoi cari.

Questi punti possono essere riuniti in uno unico, perché sappiamo tutti che l'esercizio fisico e la connessione sono le nostre giacche di sicurezza in questo momento. Tuttavia, l'importanza di ciascuno di essi non può essere sottovalutata. Lavorare da casa comporta sempre un certo grado di solitudine, che si acuisce nei giorni in cui il tuo critico interiore dirige lo spettacolo. Assicurateti di raggiungere i tuoi cari in questi giorni, magari giocando con i tuoi figli durante la pausa pranzo o con un "appuntamento virtuale a pranzo" con un collega.

A sua volta, l'esercizio fisico è uno dei modi migliori per combattere lo stress, aumentare i livelli di energia e migliorare la felicità generale. Gli esperti raccomandano di dedicare almeno 150 minuti alla settimana a vari programmi di allenamento da svolgere a casa.

Paracelsus Recovery

La Paracelsus Recovery è il centro di trattamento più esclusivo e discreto del mondo. Lavoriamo con clienti di altissimo livello e adottiamo un approccio alle dipendenze basato sulla riduzione del danno. Utilizziamo anche pratiche di medicina funzionale come il restauro biochimico. Sottolineiamo che, nonostante gli stereotipi di ricchezza e successo, le sfide della salute mentale attraversano tutti i confini socioeconomici. L'epidemia di COVID-19 ha messo in evidenza questa realtà.

In risposta alla crisi, abbiamo un "team di dottori con le ali" che viaggerà in tutto il mondo per aiutare chi ne ha bisogno. Inoltre, nel nostro centro di cura abbiamo sempre un solo cliente alla volta per garantire la totale riservatezza. In questo modo è possibile soggiornare presso di noi e continuare a praticare il distacco sociale e l'autoisolamento. In quanto centro di trattamento incentrato sulla salute e sul benessere, adotteremo naturalmente le misure necessarie per proteggere i nostri clienti e il nostro personale.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2020-04-15 11:26:34 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 × 3 =

The newest posts

Our private articles and press releases