Latest

Negligenza affluente

La società esprime grande preoccupazione per i bambini poveri e con pochi mezzi e per la maggiore probabilità che non abbiano accesso all'assistenza sanitaria e all'istruzione, o che si diano alla droga o al crimine in età adulta. Si presta meno attenzione ai figli di genitori benestanti che hanno la loro serie di problemi. La…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più

Benefici dello yoga nel trattamento delle dipendenze

In termini generali, lo yoga è un esercizio che apporta benefici al corpo, alla mente e allo spirito attraverso l'integrazione di tecniche di respirazione, esercizi di rafforzamento, posture e meditazione. Ci sono molti tipi di yoga; tutti sono vantaggiosi. Sebbene lo yoga sia una pratica secolare, è una modalità di trattamento relativamente nuova nel campo…

Legga di più

Che cos’è la terapia comportamentale dialettica?

La terapia comportamentale dialettica (DBT), sviluppata da Marsha Linehan, Ph. negli anni '80, è un tipo di terapia della parola originariamente progettata per persone ad alto rischio con tendenze suicide con diagnosi di disturbo borderline di personalità. Oggi, la DBT è usata per trattare le persone alle prese con una serie di emozioni complesse e…

Legga di più
precedente
/
prossimo

Problemi sottostanti alla dipendenza: Dolore

Le radici della dipendenza affondano in profondità, e si stima che almeno la metà di tutte le persone che lottano con disturbi da abuso di sostanze stia anche affrontando un problema sottostante come ansia, trauma, ADHD, abuso emotivo o depressione. Mentre i problemi sottostanti spesso comportano dolore emotivo o mentale, il dolore fisico non dovrebbe mai essere trascurato come potente fattore scatenante dell'abuso di sostanze e della dipendenza.

Il dolore influenza il sonno e rende difficile godersi la vita quotidiana, il che può, a sua volta, scatenare ansia o depressione. La dipendenza può verificarsi quando le persone si rivolgono a droghe o alcol non per sballarsi, ma semplicemente per alleviare il dolore. Infatti la dipendenza spesso inizia con farmaci prescritti da un medico per trattare il dolore associato ad un intervento chirurgico, una ferita o un dolore cronico come il mal di testa o il mal di schiena. Con il passare del tempo si sviluppa un circolo vizioso quando l'efficacia del farmaco si esaurisce e le persone prendono sempre più farmaci per ottenere lo stesso livello di controllo del dolore - un processo noto come "tolleranza"."

Trattare la dipendenza quando c'è di mezzo il dolore

Trattare la dipendenza associata al dolore è "normale attività quotidiana" per professionisti esperti in dipendenze. L'astinenza può intensificare il dolore e rendere meno probabile che i clienti aderiscano al trattamento. Infatti, molte persone che lottano con il dolore e la dipendenza esitano a cercare un trattamento per paura del forte dolore e del disagio che temono possa derivare dall'abbandono degli antidolorifici.

Individuiamo e trattiamo sempre il dolore sottostante insieme alla dipendenza perché affrontare un problema ma non l'altro non funziona. Trattare la dipendenza da sola può sembrare funzionare per un breve periodo, ma la sobrietà a lungo termine è difficile perché le persone che non hanno imparato modi migliori di gestire il dolore torneranno spesso alle sostanze che creano dipendenza per sentirsi meglio.

Il trattamento del dolore supervisionato medicalmente può gestire il dolore in modo che i clienti siano sicuri e comodi durante la sospensione delle sostanze che creano dipendenza. Uscendo dal sistema, i clienti possono imparare metodi efficaci e sicuri per gestire il dolore, che possono includere farmaci antidolorifici adeguati, a volte anche interventi chirurgici, certamente riposo, ghiaccio, calore, massaggio, stretching, yoga, meditazione, agopuntura, esercizio dolce e tecniche di gestione dello stress. Attraverso la consulenza e la terapia cognitivo-comportamentale (CBT) i clienti imparano ad identificare e cambiare i modelli di pensiero, l'educazione al dolore può aiutare a comprendere le complesse interazioni tra dipendenza e dolore fisico.

Affrontiamo sempre la dipendenza e il dolore simultaneamente

Se sta lottando con la dipendenza e il dolore, il nostro trattamento completo ed empatico oltre che competente può aiutarla ad imparare a prendere decisioni migliori e sviluppare nuove strategie per gestire il dolore senza droghe e alcol.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2015-10-17 16:38:08 e tradotto in Italiano nel 2021

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati