Smetta di bere o muoia presto

Non c'è dubbio che gli alcolisti che non smettono di bere hanno maggiori probabilità di morire presto. Questo fatto spaventoso è supportato da solide ricerche mediche condotte per diversi anni in tutto il mondo.

Diversi studi indicano che i forti bevitori che non smettono muoiono circa 20 anni prima dei non bevitori. Ciò significa che l'età media di morte per gli uomini e le donne alcolisti è di circa sessant'anni. Le persone che bevono pesantemente in giovane età hanno un rischio maggiore di sviluppare gravi complicazioni più avanti nella vita. L'alcolismo cronico influisce negativamente sulla salute in così tanti modi che è difficile contarli.

L'alcolismo è associato a malattie debilitanti e malattie croniche:

  • Le persone che consumano più di cinque bevande alcoliche al giorno hanno più probabilità di sviluppare la cirrosi una malattia del fegato progressiva e potenzialmente fatale.
  • Gli alcolisti hanno una maggiore possibilità di sviluppare l'epatite B e C rispetto alla popolazione generale. Questo è dovuto principalmente al fatto che lo stile di vita delle persone che bevono molto le mette a più alto rischio di contrarre le malattie.
  • Bere molto può causare pancreatite ndash un'infiammazione cronica del pancreas.
  • Le malattie cardiache sono una delle principali cause di morte precoce per gli alcolisti cronici.
  • Bere pesantemente rende le persone più propense a sviluppare problemi polmonari inclusa una grave polmonite.
  • Gli alcolisti possono avere problemi neurologici come mal di testa e insonnia cronica. La gravità del problema dipende dalla gravità e dalla durata dell'abuso.
  • Le persone che bevono molto tendono ad avere più problemi di stomaco, comprese le ulcere. Questo è in parte dovuto al vomito violento che può danneggiare l'esofago e lo stomaco.
  • L'alcolismo cronico può influenzare le funzioni mentali causando problemi di giudizio nella risoluzione dei problemi e di memoria a breve termine. Allo stesso modo gli alcolisti hanno un rischio maggiore di ictus e malattie cerebrali come alcune forme di demenza.
  • Gli alcolisti sono anche soggetti a blackout convulsioni e gravi crisi di astinenza conosciute come delirium tremens una condizione potenzialmente pericolosa per la vita che può causare grave ansia tremori allucinazioni e spesso crisi mortali.

Gli alcolisti sono spesso carenti di importanti vitamine e minerali:

  • Gli alcolisti cronici possono essere carenti di vitamine e minerali critici anche se aderiscono a buone diete. Una delle conseguenze più gravi è la Sindrome di Wernicke-Korsakoff che può verificarsi quando gli alcolisti mancano di Vitamina B1 Le persone affette da questa sindrome possono essere affette da confusione, equilibrio e problemi di memoria. Alla fine questa grave condizione può portare a danni cerebrali irreversibili e a dipendenza assistenziale.
  • Le persone che bevono molto possono anche essere carenti di Folato, anch'esso una vitamina B. Le carenze possono portare a gravi anemie0 I bambini nati da donne carenti di Folato possono avere gravi difetti alla nascita

L'uso pesante di alcol porta spesso a violenza e incidenti:

  • Almeno la metà degli incidenti automobilistici mortali sono legati all'uso di alcol. Il tasso di morte è più alto per i giovani.
  • Studi indicano che l'alcol è coinvolto in circa il 25% dei suicidi. Quando si tratta di omicidio l'alcol è coinvolto più della metà delle volte.
  • Le famiglie di alcolisti tendono ad essere più violente della popolazione generale. Questo include la violenza verso donne, bambini e animali domestici.

È importante ricordare che l'alcolismo è una malattia cronica - non un segno di debolezza o mancanza di carattere. Il recupero dopo anni di forte consumo di alcol può sembrare impossibile, ma abili professionisti delle dipendenze possono aiutarla a raggiungere la sobrietà e a migliorare la salute in vari programmi di trattamento della dipendenza da alcol. Se ha fallito in passato non si arrenda. Gran parte del danno può essere riparato, ulteriori danni possono essere evitati e la vita può essere cambiata in meglio.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2015-02-26 23:42:47 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattordici − sei =

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati