Trattamento: Tangenti e altre pratiche commerciali non etiche

Il trattamento di droghe e alcool e la riabilitazione trasformano la vita delle persone in tutto il mondo. La maggior parte dei centri di trattamento sono ben gestiti e con personale coscienzioso e altamente qualificato che si sforza di fornire il miglior trattamento possibile.

Tuttavia, c'è un numero crescente di fornitori e intermediari di trattamento che danno alta priorità al margine di profitto mentre la cura della qualità e il benessere del cliente passano in secondo piano. Sfortunatamente, questa è una cattiva notizia per i clienti ignari che cercano aiuto per la dipendenza.

Per esempio, alcuni fornitori di trattamento si impegnano in una pratica nefasta conosciuta come brokeraggio di pazienti, in cui si offrono bonus e tangenti per i referral. In alcuni casi, un referente può arrivare a guadagnare fino al 40% del costo totale del trattamento! Questo è già abbastanza grave quando il referente è un servizio di collocamento professionale; ma diventa molto inquietante quando le commissioni vengono pagate a terapeuti, psichiatri, medici di base e altri fornitori di assistenza sanitaria che sono eticamente e legalmente obbligati a consigliare ai loro pazienti la migliore opzione di trattamento possibile per loro piuttosto che quella che paga le tangenti più alte. La pratica si è sviluppata fino al punto in cui alcuni centri di riabilitazione si offrono proattivamente di comprare clienti tramite commissioni esorbitanti, che spesso sono una percentuale significativa del costo del trattamento.

Le società di marketing che consistono in sofisticati call center o agenzie di referral si trovano spesso tramite ricerche online. Questo è un problema serio nel Regno Unito, dove la pratica non è regolamentata. Le agenzie hanno un enorme controllo sul mercato di Internet mentre molti fornitori di trattamento trovano che l'imbuto si è prosciugato e il contatto diretto con i clienti è diventato molto difficile.

Alcuni fornitori di trattamento possono anche offrire bonus in denaro o incentivi come iscrizioni in palestra, smartphone o carte regalo in cambio dell'acquisizione di clienti al proprio personale di vendita.

Le case di sobrietà negli Stati Uniti, note anche come halfway houses, sono spesso di enorme beneficio per le persone in fase di recupero. Tuttavia, le case di sobrietà non sono regolamentate, il che rende difficile per gli investigatori federali scoprire l'intermediazione di clienti e altre pratiche illegali. I proprietari e i gestori disonesti traggono enormi benefici.

Sfruttamento sleale dell'Affordable Care Act

Purtroppo il numero di fornitori di trattamenti disonesti è cresciuto negli Stati Uniti dal 2008, quando il governo federale ha approvato la legislazione nota come Parity Act come parte dell'Affordable Care Act (Obamacare). La Parity Act richiede ai fornitori di assicurazioni di finanziare droga e trattamento di alcool e riabilitazione, il che significa che più persone hanno accesso a qualche livello di trattamento. Sfortunatamente, ha anche aperto la porta a frodi assicurative alle stelle.

I pagamenti assicurativi ricorrenti creano una situazione in cui i clienti ricadono ancora e ancora - una bonanza per i fornitori che fanno passare i tossicodipendenti attraverso una porta girevole di un trattamento fallito dopo l'altro.

Profittare del lavoro di laboratorio non necessario

Gli investigatori hanno scoperto che le tangenti e i referral illeciti sono solo una parte di un problema molto grande. Alcuni fornitori di trattamento sono in grado di fare grossi guadagni con lavori di laboratorio non necessari o test di droga costosi e sofisticati, anche quando sono richiesti solo semplici test delle urine.

I clienti possono essere sottoposti a test frequenti, a volte giornalieri, con le compagnie assicurative che pagano 1.000 dollari o più per test che normalmente costano meno di 5 dollari e che non sono necessari con tali frequenze.

Alcuni centri di trattamento possono gestire i propri laboratori, sebbene sia illegale per i fornitori negli Stati Uniti inviare i test dei clienti ad un laboratorio in cui il fornitore di trattamento ha un interesse finanziario. Incanalare i pagamenti attraverso una società separata spesso aiuta tali aziende ad aggirare la legge.

I buoni

Le persone vulnerabili che cercano aiuto per una dipendenza sono bersagli facili per fornitori senza scrupoli. La pratica mette in cattiva luce tutti i fornitori di trattamenti negli Stati Uniti e nel Regno Unito e, in alcuni casi, rende molto difficile per i legittimi centri di trattamento per droghe e alcol e riabilitazioni di competere con le aziende "fly-by-night" che hanno una stretta presa sul mercato.

A Paracelsus

A Paracelsus, non offriamo né paghiamo alcuna forma di commissione e siamo categorici sul fatto che non accetteremo mai commissioni di referral di nessun tipo quando raccomandiamo pazienti ad altri fornitori. Siamo aperti e trasparenti sulle nostre pratiche commerciali e il benessere del cliente è sempre la nostra prima priorità.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2017-01-15 23:06:49 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattro × 4 =

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati