Trauma familiare ereditato

Ereditiamo il trauma dai nostri genitori e nonni più o meno nello stesso modo in cui ereditiamo il gruppo sanguigno o il colore degli occhi dei nostri antenati. Può sembrare qualcosa uscito da un romanzo di fantascienza, ma i ricercatori hanno scoperto che un trauma causa effettivamente dei cambiamenti misurabili nel nostro DNA.

Come la lotta o la risposta che scatena ondate di adrenalina e altri ormoni, i cambiamenti nel DNA sono un altro dei modi incorporati dalla natura per aiutare il nostro corpo ad adattarsi e sopravvivere in periodi di stress estremo.

Il trauma vissuto dai nostri genitori e nonni (e forse anche dai nostri bisnonni) può aiutare a spiegare le lotte con depressione, ansia, ossessioni, paure, fobie, disturbi alimentari e dipendenza.

Mark Wolynn, direttore dell'Inherited Family Trauma Center e autore del libro, It Didn't Start With You: How Inherited Family Trauma Shapes Who We Are and How to End the Cycle, chiama questo fenomeno il "residuo di eventi traumatici".

Topi traumatizzati

Come spesso accade, la ricerca inizia con topi o ratti. In uno studio, topi femmina esposti a traumi mostravano un DNA alterato, trasmettendo così il trauma alle generazioni successive che mostravano marcate differenze comportamentali rispetto alla progenie di topi non traumatizzati.

Quando lo sperma di topi maschi traumatizzati veniva iniettato in prole non traumatizzata, la progenie mostrava risultati simili, tra cui stress, ansia e metabolismo rallentato. Questo suggerisce ai ricercatori che lo stile genitoriale non è coinvolto, dato che i topi maschi sono minimamente coinvolti nella cura dei loro piccoli.

Un altro studio ha coinvolto topi che venivano scossi con una leggera scossa elettrica ogni volta che erano esposti all'aroma dei fiori di ciliegio. Col tempo, i topi sono stati addestrati a temere l'odore anche quando non c'erano scosse. I topi non esposti a scosse elettriche non mostravano paura.

Il risultato sorprendente fu che la prole dei topi, compresi alcuni nelle generazioni successive, mostravano segni di stress quando esposti all'aroma di fiori di ciliegio.

Sopravvissuti all'olocausto e trauma ereditario

Uno studio genetico su sopravvissuti all'olocausto ha ottenuto risultati simili. Lo studio ha seguito individui che erano stati nei campi di concentramento e quelli che avevano sperimentato o assistito a torture durante la Seconda Guerra Mondiale.

Quando i geni dei sopravvissuti all'olocausto sono stati analizzati, erano marcatamente diversi rispetto alla prole di individui ebrei che non erano stati esposti al trauma, compresi quelli che vivevano fuori dall'Europa durante quel periodo. I ricercatori hanno determinato che i cambiamenti genetici erano dovuti al grave trauma subito dai loro genitori.

Altre risposte a venire

Mentre le scoperte sullo stress ereditato sono notevoli, gli scienziati non sono sicuri di come il trauma venga passato da genitore a figlio nel nostro DNA, o di come il trauma influenzi gli ormoni dello stress. Questo nuovo campo di studi, conosciuto come epigenetica, cerca di fornire delle risposte.

I ricercatori credono che il nostro DNA possa contenere la chiave per prevedere, diagnosticare e trattare disturbi come la schizofrenia, lo stress post-traumatico e altre malattie mentali e fisiche.

Cosa può fare?

Se spera di rompere il ciclo di traumi ereditati nella sua famiglia, ci sono passi che possono aiutare:

  • Curare le questioni irrisolte con la sua famiglia. Riconciliando le relazioni danneggiate può evitare che il dolore venga trasmesso ai suoi figli.
  • Impari di più sulla sua famiglia e sul trauma vissuto dai suoi genitori e nonni. Sia discreto, poiché le persone anziane spesso esitano a parlare di episodi dolorosi. Tuttavia, è importante saperlo per poter determinare come lei possa essere influenzato da traumi passati.
  • Cerchi aiuto in un centro di trattamento di droghe e alcol o in un centro di riabilitazione se sta lottando con l'uso di sostanze o la dipendenza.
  • Sia aperto con i suoi figli sul suo passato traumatico e su quello della sua famiglia, in un modo appropriato all'età. Incoraggi i bambini a parlare delle loro preoccupazioni.
  • Tuttavia, stia attento a mostrare stress ai bambini piccoli che potrebbero essere particolarmente sensibili ai cambiamenti genetici indotti dal trauma. Alcuni ricercatori pensano che anche i neonati nel grembo materno siano suscettibili allo stress vissuto dai loro genitori.
Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2016-08-31 11:35:21 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

19 + diciotto =

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati