Un intervento mal pianificato può fare più male che bene

Un intervento per droga o alcol attentamente pianificato è un processo potente che riunisce amici e familiari per incoraggiare una persona cara dipendente ad ammettere di avere un problema e ad accettare il trattamento. Un intervento può aiutare anche con dipendenze da gioco, disordini alimentari o varie altre dipendenze.

Un intervento può essere un salvavita per la persona dipendente, ma offre anche enormi benefici per amici e familiari che lottano con estrema preoccupazione, paura, risentimento, rabbia e senso di colpa.

Un intervento ha le maggiori possibilità di successo se fatto con l'assistenza di un professionista esperto che può aiutare i partecipanti a determinare cosa dire e come dirlo, guidando così il processo e risolvendo qualsiasi difficoltà o sfida che possa sorgere.

Amici e familiari avranno l'opportunità di confrontarsi direttamente con la persona tossicodipendente riguardo all'impatto della dipendenza e di stabilire limiti chiari per farle sapere esattamente cosa sono disposti a tollerare e cosa succederà se la persona tossicodipendente rifiuta di accettare il trattamento.

Possono anche, con l'aiuto dell'interventista, rendersi conto delle proprie emozioni e della propria sofferenza ed esprimerle in modo appropriato alla persona dipendente.

Per esempio, amici e familiari hanno spesso bisogno di aiuto per identificare un comportamento abilitante che deve essere fermato. Possono decidere di tagliare il sostegno finanziario o smettere di fornire spazio vitale se la persona dipendente non accetta aiuto.

Un interventista professionista aiuterà anche amici e familiari ad identificare le migliori opzioni di trattamento per la persona tossicodipendente in modo che il piano sia organizzato in anticipo e spiegato chiaramente in modo che tutti possano capire.

When Intervention Goes Wrong

Le persone care possono provare a condurre un intervento da sole, ma le cose possono andare male molto rapidamente. È meglio fare tutto il possibile perché funzioni la prima volta, perché a volte non ci sono seconde possibilità.

Le emozioni sono alte e non è raro che gli animi si infiammino, specialmente se la persona dipendente si scaglia e dice cose arrabbiate. Un consulente addestrato può aiutare i partecipanti a rimanere sulla strada giusta e a presentare i loro argomenti senza difensività.

Un intervento è un momento per concentrarsi sulle soluzioni. Incolpare o criticare durante un intervento può creare più divisioni, e alcune possono essere irreparabili. Le ferite e le offese passate possono essere affrontate dopo - non durante un intervento.

Quando un intervento va male, il soggetto dell'intervento può provare risentimento, rabbia e un senso di tradimento. Se si sente attaccata o messa all'angolo, è probabile che si chiuda e diventi ancora più resistente al trattamento.

Un interventista addestrato è particolarmente importante se la persona dipendente è gravemente malata di mente, o ha una storia di violenza o ha tentato o minacciato il suicidio.

Scegliere un professionista

Se pensa che il suo caro potrebbe beneficiare di un intervento, non si affretti nel processo. Si prenda del tempo per scegliere con cura l'interventista. Chieda al suo fornitore di assistenza sanitaria di suggerirle un consulente con formazione in interventi, o si informi presso diversi centri o riabilitazioni droga e trattamento di alcool.

Si assicuri che la persona sia esperta e abbia le credenziali necessarie secondo le leggi della sua zona.

Questo articolo è stato pubblicato in inglese 2017-12-07 14:39:14 e tradotto in Italiano nel 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

due + 17 =

I messaggi più recenti

I nostri articoli e comunicati stampa privati